Ucraina, Minniti: “Subito corridoi alimentari per evitare crisi sociali nel Mediterraneo”

(Adnkronos) – ”E’ cruciale aprire corridoi alimentare oggi, non tra tre mesi” per evitare di ”trovarsi nelle prossime settimane davanti a drammatiche crisi alimentari che possono provocare drammatiche tensioni sociali”. Lo chiede Marco Minniti, presidente della Fondazione Med-Or intervenendo al Forum in corso a Sorrento sulla ‘Strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica e socio-culturale del Mediterraneo’. ”E’ una drammatica illusione”, ha detto Minniti, ”tenere separate l’Ucraina dal Mediterraneo, pensare alla guerra ucraina senza guardare al Mediterraneo”. 

Perché, si chiede Minniti, ”cosa può succedere in Paesi dell’Africa settentrionale che dipendono al 96% dal grano che arriva dalla Russia e dall’Ucraina”. Invitando a ”non dimenticare quello che è successo nel 2011”, Minniti ha invitato a ”sfidare tutte le parti coinvolte nella crisi ucraina” per evitare tensioni derivanti dalla ”crisi alimentare che evoca una crisi umanitaria”. E si chiede ”come reggerà l’Europa” se sarà ”stretta in una tenaglia umanitaria” che vede aggiungersi ai sei milioni di profughi dall’Ucraina quelli in fuga dalle potenziali tensioni sociali in Nord Africa. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Stefano Boeri riqualifica l'anfiteatro romano di Durazzo

Articolo successivo

Covid, pandemia tempesta perfetta per fake news online: l'analisi

Articoli correlati
P