Ucraina, Kiev: “Registrati 10.619 crimini di guerra”

(Adnkronos) – Sono 10.619 i crimini di guerra e di aggressione registrati da inizio conflitto in Ucraina. Lo fa sapere la Procura generale di Kiev, diffondendo una sintesi dell’attività svolta dal 24 febbraio. La quasi totalità dei crimini di guerra riguardano il mancato rispetto del diritto bellico, 49 la pianificazione, la preparazione e l’avvio di un conflitto d’aggressione e 15 la propaganda. 

Contro la sicurezza nazionale sono stati registrati 5.038 crimini. In oltre la metà dei casi il reato contestato è la minaccia dell’integrità nazionale e dell’inviolabilità dell’Ucraina, 814 procedimenti sono per tradimento e 61 per sabotaggio. I sospettati, rappresentanti della dirigenza militare e politica russa, sono 622.  

Dall’inizio del conflitto alla Procura generale risultano 226 bambini uccisi e 416 feriti, ma si tratta di un bilancio provvisorio, poiché – precisa l’ufficio del pg – non tiene pienamente conto di ciò che è avvenuto nei luoghi in cui le ostilità sono ancora in atto.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Sanzioni Russia, "accordo Ue su embargo petrolio in settimana"

Articolo successivo

Eurovision 2022, oggi prima semifinale: programma e dove vederlo

Articoli correlati
P