Ucraina, fonti: Draghi non riferirà in Parlamento prima di viaggio Usa

(Adnkronos) – “Draghi è in partenza per gli Stati Uniti, i tempi sono stretti e la richiesta di Conte è del tutto isolata”. Così fonti di governo all’Adnkronos, sulla possibilità che il presidente del Consiglio, come chiesto dal M5S, riferisca in Parlamento prima del viaggio a Washington. “Senz’altro vi sarà modo di avere Draghi in Parlamento”, chiariscono le stesse fonti facendo notare che “il 19 maggio è già in calendario un question time con il presidente del Consiglio”. 

Poco prima il leader M5S Giuseppe Conte, aveva affermato che sarebbe stato “molto deluso” se Draghi fosse andato a Washington senza passare dal Parlamento. “A parte che il Parlamento può riunirsi anche di domenica, l’ha fatto con me in piena pandemia e lo può fare in tempo di guerra. I parlamentari son ben disponibili, qualsiasi giorno”. Lo dico “anche per lui, per dargli un mandato più forte, per andare con più forza. Ogni volta che sono stato in un consesso internazionale, quando ho avuto una posizione chiara alle spalle sono stato più forte”, ha proseguito il presidente dei 5 Stelle riferendosi sempre al premier. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid oggi Piemonte, 2.513 contagi e 5 morti: bollettino 6 maggio

Articolo successivo

Covid Italia, Iss: "Casi in costante diminuzione. Aumenta diffusione Omicron 4"

Articoli correlati
P