Salernitana-Venezia 2-1, campani vedono salvezza

(Adnkronos) – La Salernitana batte il Venezia per 2-1 nel match valido come recupero della 20esima giornata della Serie A ed esce dalla zona retrocessione. I campani arrivano a 29 punti e scavalcano il Cagliari, salendo in quart’ultima posizione. I veneti rimangono ultimi a quota 22, ad un passo ormai dalla Serie B. Il verdetto matura al termine di una gara che la Salernitana inizia col piede sull’acceleratore. Fallo di mano di Ceccaroni, rigore per i padroni di casa: Bonazzoli non sbaglia dal dischetto, 1-0 al 7′. 

Il Venezia ha il merito di rimanere agganciato alla partita e trova il meritato pareggio al 58′. Sepe, già protagonista con una serie di interventi, respinge il colpo di testa di Caldara ma non può opporsi al tap-in di Henry: 1-1. La Salernitana riparte all’attacco e al 67′ trova il pesantissimo gol decisivo. Un rimpallo diventa un assist per Verdi, che controlla e spara di sinistro: 2-1.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Salernitana-Venezia 2-1, campani vedono salvezza

Articolo successivo

Calcio: l'allarme dei consulenti del lavoro sulla coop di Gallo nel 2017

Articoli correlati
P