Riassunto: ISC High Performance 2022: Liqid presenta ai partecipanti dell’area EMEA il concetto di infrastruttura componibile disaggregata per centri dati più flessibili e sostenibili

Alla ripresa dell’International Supercomputing Conference, Liqid illustra il software Liqid Matrix™ CDI, in grado di offrire performance infrastrutturali adattive ed efficienti, definite dal software

AMBURGO, Germania–(BUSINESS WIRE)–Liqid, società di software leader a livello mondiale per quanto riguarda la componibilità dei centri dati, ha annunciato oggi la sua partecipazione all’ISC High Performance 2022 (stand n. B211), dove proporrà presentazioni dal vivo del proprio software per infrastrutture disaggregate componibili (composable disaggregated infrastructure, CDI) Liqid Matrix™. L’orchestrazione infrastrutturale dinamica Liqid garantisce un miglior livello di performance informatica e agilità per le più esigenti applicazioni di nuova generazione, come intelligenza artificiale e apprendimento automatico (artificial intelligence, AI + machine learning, ML), implementazioni di edge computing, elaborazioni ad alte prestazioni e virtualizzazione.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

Robert Brumfield

Direttore senior, Comunicazioni globali

Liqid

917 224 7769

brumfield.bob@liqid.com

Total
0
Shares
Articolo precedente

Roland Garros 2022, fuori Medvedev e Tsitsipas: risultati ottavi

Articolo successivo

Embargo petrolio e sanzioni Russia, cosa prevede accordo Ue

Articoli correlati
P