Mille sulla WillChair del Concertone: “Leggerezza e bellezza per affrontare il futuro”

(Adnkronos) – “Il mio will per il futuro dei giovani è avere un po’ di leggerezza. Spesso abbiamo la paura di quello che ci succederà domani. Ci capita anche di non vivere a pieno il nostro oggi. Quindi vorrei un po’ di leggerezza per affrontare anche tutte le cose brutte che ci possono accadere”. Lo ha detto la cantautrice Mille, vincitrice del contest 1MNext, dopo essersi seduta, nel backstage del Concertone di Piazza San Giovanni, sulla WillChair, la sedia di design realizzata dal designer Derek Castiglioni a partire dal riciclo di una sedia a rotelle (wheelchair). La presenza della sedia nel retropalco del Concertone fa parte di una campagna di sensibilizzazione sulla lotta alla sclerosi multipla, realizzata da Novartis in collaborazione con AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus.  

Una campagna nata per dare ai giovani malati la forza di reagire e non arrendersi mai ai limiti imposti dalla malattia: 3.600 giovani tra i 20 e i 40 anni ricevono ogni anno una diagnosi di SM, malattia neurodegenerativa cronica che colpisce il sistema nervoso centrale e che nel 25% dei casi determina difficoltà di deambulazione, impattando significativamente sulla sfera scolastica e professionale, oltre che sulla vita famigliare e di relazione.  

La trasformazione della sedia a rotelle nell’opera di Derek Castiglioni diventa così metafora di speranza e neologismo positivo per tanti giovani, racchiudendo in sé i progressi dell’innovazione terapeutica e della ricerca sulla Sclerosi Multipla.. Quanto al suo Will per il futuro dei giovani ai quali viene diagnosticata la sclerosi multipla, la cantautrice Mille ha spiegato: “è molto difficile per me mettermi nei panni di di chi sta vivendo una situazione non facile quindi no ho consigli se non rendere bello quello che ci circonda come è bella questa sedia”. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid Emilia Romagna, 3.736 contagi e 6 morti: bollettino 1 maggio

Articolo successivo

Covid oggi Fvg, 588 contagi e 2 morti: bollettino 1 maggio

Articoli correlati
P