Mascherine e covid, Crisanti: “Solo ai fragili, per gli altri meglio non proteggersi”

(Adnkronos) – “Sulle mascherine il discorso è semplice: le devono usare i fragili e coloro che li accudiscono. A livello di riduzione dei contagi non hanno impatto: se la si mette al supermercato e poi nel resto della giornata non la si indossa l’impatto è zero”. A sottolinearlo è Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova, ospite di ‘Un Giorno da Pecora’ su Rai Radio1. 

“A livello di popolazione, ora è meglio non proteggersi: paradossalmente, più ci proteggiamo e più allunghiamo il tempo da quando abbiamo fatto il vaccino, diventando più vulnerabili”, aggiunge.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Al via 'Passi di Salute', il cammino che sfida la spondiloartrite

Articolo successivo

Covid oggi Fvg, 858 contagi e 4 decessi: bollettino 5 maggio

Articoli correlati
P