Lo shopping degli italiani è sempre più online

(Adnkronos) – È stato presentato al Netcomm Forum 2022 il nuovo rapporto di Netcomm NetRetail di cui QVC Italia è sponsor sulle abitudini di consumo degli Italiani e le prospettive per il livestreaming commerce
 

Milano, 5 maggio 2022 – Da sempre osservatore privilegiato delle abitudini di acquisto degli Italiani, QVC Italia ha partecipato all’indagine NetRetail realizzata da Netcomm i cui risultati sono stati presentati martedì 3 maggio nel corso del Netcomm Forum 2022.  

Considerando che più di un italiano su tre ha acquistato online negli ultimi 3 mesi (+9,6 milioni rispetto al periodo pre-pandemia), si prevede che il 72% del valore degli acquisti online nel 2022 sarà generato dai prodotti fisici. Le categorie in maggiore crescita in valore negli ultimi due anni sono elettronica e abbigliamento, seguiti da salute e benessere, spesa alimentare e beauty.  

Tra questi 33,3 milioni di acquirenti online, più di metà di essi ha fatto almeno un’esperienza di acquisto utilizzando App su Smartphone negli ultimi sei mesi e il 10,4% almeno un acquisto utilizzando App su Tablet. In alcuni casi gli acquirenti online hanno compiuto i propri acquisti utilizzando unicamente le App dei brand sui dispositivi mobili (l’1,5% degli acquirenti online su Tablet e il 17,9% su Smartphone). Infine, il segmento che utilizza tutti i dispositivi ha acquistato in tutte le tre modalità (il 6,2% degli acquirenti): due milioni di persone caratterizzate da un’elevata frequenza di acquisto e spesa pro-capite quasi due volte la media. Prevalgono gli acquisti con sistemi di pagamento digitale al momento dell’ordine (quasi il 90%), mentre diminuisce l’uso di contante o bonifico, peraltro sia online che nei negozi fisici. Inoltre, un italiano online su due conosce il fenomeno livestreaming eCommerce e uno su dieci ha acquistato in questa modalità. 

“Dopo una forte crescita degli eShopper generata dalla pandemia, nell’ultimo anno la situazione si è sostanzialmente stabilizzata – commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm – il successo dell’eCommerce nel nostro Paese è dovuto sì all’aumento dell’offerta ma anche al progressivo miglioramento del servizio di consegna (velocità, capillarità, costi contenuti, servizi a valore aggiunto). Oggi a sostenere la crescita degli acquisti online vi sono due fattori principali: l’allargamento della base degli acquirenti, che vediamo essere più di un italiano su due, e l’aumento della frequenza negli acquisti online. Anche in fatto di sistemi di pagamento, la prevalenza di carte, digital wallet e sistemi digitali segna di fatto una forte maturazione nelle abitudini di acquisto online degli italiani”. 

Tra gli ultimi trend individuati, il livestream commerce è un fenomeno in grande crescita, poiché coniuga in un’unica formula l’esperienza live, l’e-commerce “classico”, attività degli influencer e conversazioni online in tempo reale tra brand e clienti. Si è diffuso negli ultimi cinque anni in Cina, dove detiene il 10% del mercato eCommerce totale.  

Da tempo il livestream shopping ha guadagnato terreno a livello globale, soprattutto negli Stati Uniti e si è affacciato recentemente anche in Europa, grazie all’interesse dei brand per questa formula di successo. Oltre la metà degli italiani (51,8%) online conosce il fenomeno del livestreaming, con esperienze diverse: un italiano online su tre lo conosce ma non ha mai assistito a una diretta; il 6,9% ha partecipato a un evento senza comprare nulla; l’11% ha anche acquistato (1 italiano su 10). 

In questa fotografia generale del fenomeno si inserisce la strategia vincente di QVC Italia, leader nel settore del video-commerce, che ha lanciato a gennaio 2022 la sua App interattiva di shopping livestreaming likeQ, creando un assortimento sempre più dedicato alle nuove generazioni di Millennial e Gen Z. 

“Tra i punti di forza di likeQ c’è sicuramente la facilità di utilizzo e l’interattività. L’App è disponibile sempre e ovunque, con contenuti mobile-first di intrattenimento dal vivo e la possibilità di fare acquisti in modo semplice e veloce – afferma Giorgio De Gobbi, Digital Store & Content Strategy Director di QVC Italia, tra i protagonisti della tavola rotonda che si è tenuta martedì 3 – Si possono seguire gli show dallo smartphone o tablet e acquistare subito il prodotto in onda, senza uscire dalla diretta, ma anzi approfittandone per porre domande ai presentatori e interagire con la community in tempo reale”. 

Disponibile sugli app store iOS e Android per cellulari e tablet, l’app di shopping livestreaming propone coinvolgenti video di storytelling realizzati da influencer e presenter e un ventaglio di prodotti esclusivi in target per il pubblico a cui si rivolge, coinvolti così in un’esperienza innovativa in uno spazio digitale.  

Su likeQ, gli utenti possono entrare in contatto con influencer ed esperti di shopping per chattare dal vivo sulle ultime tendenze e i prodotti più cool, ma anche mettere like, condividere opinioni e acquistare in tempo reale. I contenuti in livestreaming e offrono un mix di marchi premium e nuovi prodotti e contenuti coinvolgenti, da guardare in diretta o rivedere registrati nella raccolta video-on-demand. 

La nuova app estende così l’offerta di vCommerce di QVC in Italia che già comprende il canale TV, l’e-commerce, una varietà di pagine social e un’altra app per mobile. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Accor introduces ground-breaking Health to Wealth series

Articolo successivo

Le realtà a rischio contrabbando: quali sono e come si tutelano dalla responsabilità ex D.lgs. 231/2001

Articoli correlati
P