I vantaggi di un decespugliatore leggero per chi ha un giardino da curare

Quando si ha uno spazio verde si ha la possibilità di poter trascorrere del tempo all’aria aperta, ma è necessario anche prendersi cura del giardino per tenerlo sempre pulito e in ordine. Ecco perché è importante scegliere gli strumenti giusti per la cura del proprio giardino, orientandosi verso soluzioni che possano coniugare in modo efficace funzionalità, performance e maneggevolezza.

Tra i vari attrezzi, ad esempio, il decespugliatore leggero è uno strumento davvero comodo per prendersi cura del verde senza troppa fatica. Grazie all’utilizzo di questa tipologia di decespugliatore tagliare l’erba sarà un momento piacevole e un’operazione che non richiede troppo sforzo.

Decespugliatori leggeri: le caratteristiche

I decespugliatori leggeri sono degli strumenti indispensabili per chiunque abbia un’area verde. Infatti, si tratta di attrezzi maneggevoli e molto pratici che aiutano a pulire il prato e a rifinire i bordi, arrivando anche in zone meno accessibili dove il tagliaerba incontra invece qualche difficoltà. 

I decespugliatori leggeri per giardini privati sono indicati sia per chi è alle prime armi, sia per un uso semiprofessionale e per curare il verde su aree più estese. Questi modelli offrono prestazioni elevate senza rinunciare a dimensioni compatte e un elevato comfort: chi li utilizza, infatti, non dovrà fare uno sforzo eccessivo perché il peso del decespugliatore ha un peso contenuto pur avendo una struttura robusta e resistente.

La differenza tra un decespugliatore leggero per uso privato e quello per un utilizzo professionale risiede principalmente nella tipologia di alimentazione: i primi, infatti, sono quelli che funzionano grazie alla corrente elettrica o una batteria, mentre i secondi utilizzano un motore a scoppio. 

I decespugliatori leggeri elettrici sono molto pratici anche perché non richiedono manutenzione e, nel caso di quelli a batteria, possono essere utilizzati ovunque, anche in aree dove non è presente una presa di corrente elettrica. 

Perché scegliere un decespugliatore leggero

Se si deve lavorare a lungo per tenere pulito e in ordine un’area verde, il decespugliatore tradizionale potrebbe risultare davvero pesante, difficile da maneggiare con la conseguenza che il lavoro diventi lungo e faticoso. Invece, grazie ai decespugliatori leggeri, che solitamente hanno un peso di circa 5 kg, prendersi cura del giardino sarà un momento piacevole e lo sforzo sarà davvero ridotto al minimo. In questo modo, anche eventuali dolori alle braccia, alla schiena o alle articolazioni che possono comparire in seguito all’utilizzo prolungato del decespugliatore, potranno essere evitati e si riuscirà anche ad assumere una postura più corretta quando si eseguono le operazioni di taglio.. 

I decespugliatori leggeri sono degli attrezzi comodi, pratici ed economici, ma è bene sapere che non sempre sono adatti a tutte le aree verdi. Infatti, dove sono presenti erbe resistenti e arbusti, ad esempio, si dovrà utilizzare un decespugliatore più potente. La presenza di un motore maggiormente performante fa sì che il decespugliatore sia più pesante: la soluzione, quindi, è sempre quella di trovare un compromesso tra maneggevolezza e prestazioni considerando le proprie esigenze.

Come scegliere il decespugliatore leggero

Sul mercato sono disponibili diversi modelli di decespugliatori leggeri che offrono un peso limitato, buone prestazioni e un elevato comfort durante l’utilizzo. Quest’ultima non è una caratteristica da sottovalutare e anzi è molto importante soprattutto quando si tratta di lavorare su zone più estese e a lungo nel tempo.
La maggior parte dei decespugliatori leggeri ha come sistema di taglio i dischi con testine a filo, una soluzione che permette di avere maggiore leggerezza, ma che richiede un po’ di attenzione perché il filo deve essere sostituito spesso. Quindi, è bene verificare che il sistema di sostituzione della testina sia semplice. Alcuni modelli di decespugliatori leggeri, ad esempio, sono dotati di un sistema automatico detto Tap&Go che fa scorrere automaticamente il filo premendo la testina sul terreno.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

L'aumento dei prezzi pesa sulle famiglie, lo sostiene 1 italiano su 4

Articolo successivo

Martingale Risk: la Cassazione al fianco di imprese ed enti locali traditi dall’acquisto di Derivati

Articoli correlati
P