Concerto 1 maggio, Ordine medici Roma: “Mascherina avrebbe aiutato”

(Adnkronos) – “La folla di persone al concerto del primo maggio? Certo sarebbe stato meglio usare la mascherina, come aveva raccomandato anche l’assessore regionale alla Salute, Alessio D’Amato. Omicron, in ogni caso, viaggia velocemente. E’ una variante molto rapida, in pochi giorni vedremo se ci saranno conseguenze” sul fronte Covid. Lo ha detto all’Adnkronos Salute il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, sottolineando però che “il fatto che ormai sia saltato il tracciamento non ci può garantire di avere un quadro davvero reale dei contagi legati all’evento. Quelli sulle ospedalizzazioni sono gli unici dati concreti e speriamo che restino stabili”. 

“Continuo a dire che non è finita e bisogna usare un po’ di prudenza – ribadisce Magi – I dati delle ospedalizzazioni e la bella stagione in arrivo ci aiuteranno sotto l’aspetto epidemiologico”. E seppure “non riusciamo più a tracciare, fortunatamente negli ospedali la situazione sembra essere abbastanza stabile e questo è l’importante. Se vedremo degli aumenti a breve, vorrà dire che bisognerà rimettere mano alla politica delle aperture. Serve continuare a monitorare – aggiunge – e sperare che con la bella stagione ci sia una tregua”.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Rieti, insulti razzisti a minorenne: denunciate coetanee

Articolo successivo

"Il fantasma di Kiev non esiste", Ucraina sfata il mito del superpilota

Articoli correlati
P