Climanet: “Climatizzatori, conoscerli ed utilizzarli con consapevolezza per ottimizzare efficienza, salubrità degli ambienti e risparmio energetico

(Adnkronos) –
Per spazi indoor confortevoli e salubri la scelta del giusto impianto di condizionamento e la sua corretta manutenzione sono fattori imprescindibili
 

Roma, 31/05/2022 – I climatizzatori sono una risorsa importante per il benessere in casa e nei luoghi di lavoro, soprattutto ora che l’estate è alle porte e con essa anche il caldo. Benché venga associato alla stagione estiva, in realtà, l’utilizzo a temperatura costante del condizionatore anche in inverno coniuga benessere, ecosostenibilità e risparmio economico. 

“La scelta del giusto impianto di condizionamento prevede innanzitutto la valutazione delle caratteristiche dell’abitazione e la definizione degli obiettivi di risparmio energetico e utilizzo”, puntualizza Nicola Di Franco, titolare di Climanet. “Un aspetto da non sottovalutare è la classe energetica del dispositivo, scegliere un climatizzatore con classe energetica A+++ consente di abbattere ancor più i costi dei consumi, oltreché risparmiare sull’acquisto e beneficiare degli sgravi fiscali garantiti dall’ecobonus. Purtroppo, troppo spesso, si ignorano funzioni e potenzialità dei climatizzatori – precisa – manca soprattutto la corretta informazione su come e cosa fare per gestirli al meglio ed ottimizzarne le prestazioni. Non tutti sanno, ad esempio, che installare un climatizzatore a pompa di calore con funzione caldo/freddo, è particolarmente vantaggioso anche nelle mezze stagioni e, se mantenuto a temperature moderate di 28°-29°, risulta molto più efficiente di una caldaia tradizionale. Occorre prestare attenzione anche agli sbalzi termici, evitando di impostare il termostato su temperature troppo basse che possono causare dolori articolari, contratture e sindromi da raffreddamento, pertanto è buona norma scegliere sempre valori di – 4/5 °C rispetto alla temperatura esterna. Per creare un ambiente indoor confortevole, ma allo stesso tempo rispettare l’ambiente, è importante acquistare ed utilizzare con consapevolezza i climatizzatori, così da evitare anche brutte sorprese in bolletta”.  

Da sempre orientata alla ricerca e all’innovazione, Climanet, nelle sue sedi di Roma, Milano e Torino, dedica particolare attenzione alle nuove tecnologie che ricavano energia da fonti rinnovabili con il massimo rispetto per la natura, per questo uno staff di Energy Manager pianifica, progetta e propone impianti ad alta efficienza energetica tarati su ogni tipologia di edificio. 

“Altro aspetto cruciale, nota dolente, è la manutenzione, anch’essa sottovalutata se non addirittura ignorata del tutto”, sottolinea Di Franco. “Per la sicurezza delle persone, infatti, la salubrità degli ambienti chiusi è un fattore essenziale da prendere in considerazione, per tale ragione non bisogna assolutamente dimenticare di sanificare e igienizzare gli impianti. La prima regola per un condizionatore efficiente è proprio la manutenzione periodica che scongiura anche i rischi legati alla legionellosi, una malattia infettiva dell’apparato respiratorio causata dalla Legionella pneumophila. Microrganismi quali, virus muffe e batteri, si depositano anche nella griglia, nella struttura di plastica e nella ventola dell’unità esterna, pertanto è buona prassi effettuare con regolarità un’accurata sanificazione dei componenti tramite l’impiego di specifici detergenti medico-chirurgici che garantiscano benessere e un microclima decisamente migliore”.  

I condizionatori di ultima generazione sono dunque apparecchi dalle molteplici funzioni che offrono elevate prestazioni. 

“Un altro vantaggio di cui spesso si ignora l’esistenza è quello della funzione deumidificatore”, conclude Di Franco. “Spesso il problema principale è legato all’umidità, che fa percepire temperature più elevate o più rigide, ed è per questo che molte volte è meglio optare per la funzione di deumidificazione, decisamente meno energivora. Il Pianeta è casa nostra e le scelte che facciamo ogni giorno sono importanti per ridurre il nostro impatto sull’ambiente, anche quelle che mettiamo in atto per evitare l’afa eccessiva dell’estate o il freddo in inverno”. 

Sito web: https://climanetonline.it 

Show room:
 

Roma1 – piazza Carnaro, 28 

Roma2 – viale Marconi, 312 

Milano – via Pietro Orseolo, 12 

Torino – via San Tommaso, 24 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

I costumi da bagno più trendy da indossare quest’estate: cosa scegliere e perché

Articolo successivo

Isabella Goldmann, Un Bio Architetto Per Amica: il Bestseller su come rendere la propria casa sana ed ecosostenibile

Articoli correlati
P