Ancora un weekend di pioggia, poi scoppia l’estate: il meteo

(Adnkronos) – Weekend della Festa della mamma un po’ incerto con frequenti rovesci, poi arriverà l’estate all’improvviso. La prossima settimana, da martedì, picchi di 30-33°C al Nord con le prime condizioni afose del 2022.  

Assaporeremo il vero caldo simil-estivo, forse rimpiangeremo le giornate fresche di questa primavera sotto media, che tra l’altro fa coppia con quella freddina dell’anno scorso, ma festeggeremo il primo caldo di maggio con minori restrizioni e senza lockdown dopo 2 anni, ricordando però che sarà sempre un nostro dovere seguire le norme igienico sanitarie più responsabili. Ma come ci arriveremo a questo caldo simil-estivo, a questa estate all’improvviso? 

Dovremo passare per piogge, rovesci e giornate omoterme: le temperature faranno registrare uno scarto minimo tra i valori più bassi e i valori più alti, con un’escursione termica giornaliera vicina agli zero gradi. Avremo dunque delle giornate omoterme, senza differenze termiche significative tra l’alba ed il pomeriggio: ad esempio sono previste, soprattutto al Sud, minime di 17°C e massime di 18°C, con un cielo diffusamente coperto che non permetterà al sole di scaldare l’aria. 

Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.ilmeteo.it, prevede dunque per questo weekend un sabato dai mille volti e una domenica con qualche schiarita: oggi al Nord avremo ancora dei rovesci su Alpi ed Appennino e localmente anche in Pianura Padana a macchia di leopardo, in un contesto grigio e nuvoloso. Al Centro piogge attese su Sardegna, Abruzzo, Molise e sull’Appennino, dal pomeriggio qualche rovescio anche verso il Lazio, altrove qualche spiraglio soleggiato. Al Sud la situazione sarà invece perturbata per la presenza del vortice algerino con maltempo quasi ovunque e omotermia diffusa. 

Arriviamo a festeggiare le nostre Mamme con una domenica 8 maggio un po’ variabile, il vero regalo come detto lo scarteremo martedì 10 con il caldo ed il sole dell’anticipo d’estate. Al Nord il tempo sarà ancora instabile con locali rovesci anche in Pianura Padana per una ‘ritornante da Est’, una perturbazione in ingresso dalla Slovenia ed in moto retrogrado Est-Ovest: in sintesi avremo scrosci di pioggia alternati a lunghe fasi asciutte, con acquazzoni più probabili in Piemonte ed a ridosso dei rilievi. Al Centro la giornata potrebbe regalare alcuni momenti soleggiati, ma attenzione su Lazio e Sardegna dove sono attesi ancora acquazzoni sparsi. Al Sud invece il vortice algerino si accanirà ancora con il basso versante tirrenico: piogge persistenti soprattutto in Sicilia. Segniamoci la data: martedì 10 maggio, inizio del primo caldo del 2022. 

NEL DETTAGLIO: 

Sabato 7. Al Nord: tempo instabile con nubi e rovesci specie in montagna. Al Centro: instabile con acquazzoni sparsi, meno probabili in Toscana. Al Sud: instabile con rovesci diffusi. 

Domenica 8. Al Nord: tempo instabile con rovesci e momenti asciutti. Al Centro: instabile con qualche acquazzone ma schiarite a tratti ampie. Al Sud: ancora piogge più intense in Sicilia, qualche schiarita in Puglia. 

Lunedì 9. Al Nord: soleggiato, qualche addensamento pomeridiano con rovesci specie in montagna. Al Centro: soleggiato salvo rovesci pomeridiani a ridosso dei rilievi, piogge in Sardegna. Al Sud: residuo maltempo in Sicilia, variabile altrove; graduale miglioramento. 

Tendenza. L’Estate all’improvviso, da Martedì ingresso di un robusto Anticiclone con 30-33°C all’ombra al Nord poi in graduale estensione anche al Centro-Sud. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Rasi: "Omicron 4 e 5 pericolo reale, rischiamo autunno difficile"

Articolo successivo

"Nordcorea ha lanciato un nuovo missile"

Articoli correlati
P