Alluce valgo: sintomi, cause ed evoluzione

(Adnkronos) – Padova, 6 Maggio 2022- L’alluce valgo, o “borsite” nel piede, è una deviazione verso l’esterno dell’alluce. È favorito da diversi fattori come l’eredità, l’età o l’uso di scarpe col tacco alto con punta stretta. L’alluce valgo è spesso doloroso quando la deformità diventa significativa. 

Sintomi dell’alluce valgo
 

L’alluce valgo è una deviazione anormale dell’alluce verso il secondo dito (cioè verso l’esterno). L’osso chiamato “primo metatarso” si allontana dall’alluce, verso l’interno del piede e l’articolazione tra il metatarso e la prima articolazione dell’alluce (articolazione metatarso-falangea) diventa molto prominente, formando una protuberanza sul bordo interno dell’avampiede, da cui il nome “borsite”. 

Questa deviazione dell’alluce porta quindi ad una deformazione dell’avampiede e, di conseguenza, a difficoltà calzaturiere. 

L’alluce valgo a volte è completamente indolore, ma spesso è doloroso quando si cammina. Questo perché l’area deformata e sporgente (l'”alluce”) si sfrega nella scarpa e si sviluppano calli (ispessimento duro della pelle). 

Questo sfregamento può creare un’infiammazione dell’involucro dell’articolazione metatarso-falangea (borsite) e la “borsite” diventa rossa, calda e dolorosa. È quindi difficile indossare le scarpe. 

La deformità gradualmente peggiora, la borsite si ingrandisce e il piede si deforma poi nel suo insieme, a causa del trasferimento di appoggio alle altre dita del piede. I calli compaiono sulla pianta del piede e i calli sulle dita laterali. Questi ultimi, inseguiti dall’alluce, si raggomitolano ad “artigli” e diventa indispensabile il supporto di un
tutore alluce valgo

Le diverse fasi dell’alluce valgo
 

La gravità dell’alluce valgo dipende dall’angolo di deviazione e dall’entità di altri danni al piede. 

● Alluce valgo leggero: la deviazione è inferiore a 20°. La falange dell’alluce e il metatarso sono ancora correttamente inseriti; 

● Alluce valgo moderato: la deviazione è compresa tra 20° e 40°. L’alluce gira verso l’esterno del piede, la falange è spostata rispetto al metatarso e non si adatta più correttamente. L’alluce si scontra con il secondo dito; 

● Alluce valgo grave: l’angolo di deviazione è maggiore di 40°. L’alluce passa sotto o sopra il secondo dito. L’artrosi accentua la deviazione, al punto da provocare la completa lussazione dell’articolazione dell’alluce, che perde così la sua funzionalità. 

Alluce Valgo: cause più comuni
 

Il 30% della popolazione anziana e il 2% dei bambini hanno l’alluce valgo in Europa. Nel 90-95% dei casi, l’alluce valgo colpisce le donne e inizia tra i 40 e i 50 anni. 

Sei più esposto all’alluce valgo: 

● Se sei una donna; 

● Se i tuoi genitori hanno l’alluce valgo. Nel 25% dei casi l’alluce valgo è ereditario; 

● Se hai ereditato dai tuoi genitori un ampio avampiede e un lungo dito del piede (caratteristica dei piedi “egiziani”); 

● Se indossi scarpe col tacco alto con punta stretta (se questo fattore non gioca il ruolo essenziale che da tempo gli è stato attribuito, non è senza effetto); 

● Se sei in postmenopausa: un rilassamento delle strutture fibrose favorisce l’allargamento dell’avampiede; 

● Se hai una malattia neuromuscolare o reumatica (es. artrite reumatoide) o un’anomalia del collagene. 

 

Qual è l’evoluzione più comune di questa patologia
 

In assenza di trattamento, l’alluce valgo evolve verso l’aggravamento della deformità. L’alluce si sposta sempre più verso il secondo dito fino al punto di incrociarlo. Non essendo corretta la posizione dell’alluce, l’appoggio del peso portato dal piede si sposta verso le altre dita che sono sede di calli e calli. Le ultime quattro dita, e soprattutto la seconda, si deformano piegandosi “ad artigli”. Può verificarsi artrosi delle articolazioni del piede. 

L’articolazione tra l’alluce e il primo metatarso (articolazione metatarso-falangea) si infiamma frequentemente spesso da riacutizzazioni imprevedibili (episodi di borsite). Se la pelle accanto alla borsite è sede di una ferita, la borsite si infetta e questa infezione può diffondersi all’articolazione metatarso-falangea (artrite), o anche all’osso (osteite), più in particolare nelle persone fragili come i diabetici. 

Le cure mediche e la cura dei piedi alleviano i sintomi. La chirurgia, quando necessario, corregge la deformità del piede. È tuttavia possibile una recidiva dell’alluce valgo. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ondo Protocol to Launch Token Sale on Coinlist

Articolo successivo

Metsola: "Ucraina vincerà, basta petrolio e gas Russia"

Articoli correlati
P