Milan-Fiorentina, Pioli: “Scudetto? Non pensiamo a 22 maggio”

(Adnkronos) – “Noi abbiamo sempre pensato che la cosa migliore è concentrarsi sulla prossima partita. Ho visto attenzione, determinazione, generosità: ci serviranno in campo domani”. Lo ha detto il tecnico del Milan, Stefano Pioli alla vigilia della sfida con la Fiorentina. I rossoneri, primi in classifica, non possono concedersi passi falsi nella corsa allo scudetto. “Serve più testa che tecnica ora? Credo che conti tutto, poi dopo le partite sono spesso decise da episodi e ci devi mettere qualcosa in più dell’avversario, che sia tecnica, intuito, ferocia. È quello che vogliamo fare ora. È sbagliato pensare alle prossime 4, dobbiamo pensare a quella di domani”, ha aggiunto Pioli che sulle chance scudetto ha aggiunto: “Cuore caldo e testa fredda credo che sia sempre la caratteristica migliore. Giochiamo un calcio che richiede energia, fatica ed intensità, ma dobbiamo essere lucidi a capire i momenti della partita. Contro la Lazio abbiamo meritato la vittoria perché ci abbiamo creduto, dobbiamo fare lo stesso domani”. 

E’ comunque un finale di stagione emozionante. “Le emozioni in questo momento sono grande concentrazione e grande voglia di fare bene il nostro lavoro fino in fondo. Nessuno sta pensando al 22 maggio, stiamo pensando a domani perché così deve essere. I pronostici cambiano di settimana in settimana, quello che conta è dare il massimo domani contro una squadra che gioca un bel calcio. Quando facciamo la prestazione da Milan abbiamo più possibilità di ottenere i tre punti”. 

Poi il tecnico rossonero parlando della sfida alla Fiorentina di Italiano ha sottolineato che “è difficile fare previsioni. Quando una squadra ti vuole prendere alto lascia qualche spazio dietro, dovremo essere bravi noi a scegliere i tempi giusti. Stare dentro la partita vuol dire interpretare velocemente e con qualità le varie situazioni della partita”. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, Bassetti: "In autunno virus tornerà ma impatto minore"

Articolo successivo

'Morto fantasma di Kiev': chi era super-pilota, abbattuti 40 aerei russi

Articoli correlati
P