L’avvocato Riccardo Lanzo pubblica un libro imperdibile per gli influencer (e non solo): “Un vero kit di sopravvivenza legale”

Professione influencer, le dieci regole d’oro”: una vera guida, redatta dall’avvocato Riccardo Lanzo (insieme al Collega Massimo Giordano) tra i massimi esperti in tema di web.

Di lui, a marzo scorso, ha parlato anche l’autorevole rivista Forbes, che l’ha inserito tra i massimi esperti del settore denominandolo come l’avvocato degli influencer.

Ed è proprio così perché già nel corso dell’intervista ha spiegato le questioni più spinose dei social, mondo parallelo a quello reale.

Lanzo, tra i cofondatori dello Ius40 Studi Legali di Novara, è docente universitario presso l’Università Lum in materia di diritto e marketing dei social network.

Ed è autore dei libri Diritto di Facebook, Diritto di Google, La privacy sul luogo di lavoro, Data breach e Privacy, Diritto all’oblio e motori di ricerca editi da Key Editore.

La sua guida è un vero “kit di sopravvivenza legale” per content creator e per le aziende che intendano pianificare campagne di influencer marketing (la guida legale #INF-LAW-ENCER, scaricabile gratuitamente al link in italiano e in inglese). Il volume inaugura il progetto 42Talent, soluzioni legali per l’influencer marketing, nato dall’idea di Riccardo Lanzo e Massimo Giordano, managing partner di IUS 40 Studi Legali, e culminato con la partnership con 42LF – The Innovation Law Firm. “Il libro nasce ddopo anni di esperienza sul campo, avendo assistito tantissimi influencer e content creator di fama internazionale”, racconta l’avvocato Lanzo che segue personaggi del calibro di Khaby Lame (il Content creator/titktoker più forte al mondo).

L’influencer marketing, con un giro di affari di 280 milioni di euro e la creazione di 450mila posti di lavoro, è uno dei settori della digital economy con una crescita a due cifre (+15% tra 2020 e 2021).
Il settore, che incrocia rapporti commerciali di grande peso economico, relazioni social e dimensione privata dei personaggi influencer, manca di una legislazione specifica; e nel contempo vede come protagonisti personaggi spesso digiuni di regole giuridiche, il cui eventuale errore può provocare una grave danno reputazionale al brand o al loro stessi.

Proprio per risolvere le tante questioni legali che l’influencer marketing propone sia agli influencer che ai brand nasce il volume “#INF-LAW-ENCER IL DIRITTO DEGLI INFLUENCER Regole e strumenti di tutela per il tuo business sui social, scritto da due avvocati impegnati sul campo come legali di fiducia di famosi influencer, Riccardo Lanzo e Massimo Giordano.

Il volume vede la prefazione del garante della privacy Guido Scorza (che accosta la modalità di divulgazione di questo tema giuridico pari a quanto fa Alberto Angela in campo scientifico)e la postfazione di Giuseppe Vaciago e Matteo Flora, partners di 42LF e apprezzatissimi professionisti di rango nazionale, ed è rivolto a influencer e ai brand commerciali che vogliamo utilizzare questo strumento nuovo di digital marketing perché illustra, in maniera semplice ma esaustiva, non solo le norme di base, quelle di settore, ma anche le linee guida e la best practices promosse dalle associazioni e invalse nel settore.
Il capitolo Case History è un prezioso vademecum per “sventare” errori che possono compromettere sia la relazione contrattuale tra influencer e brand; sia la reputazione di entrambi. Ma questo volume è anche utile per tutti i curiosi, che vogliano avvicinarsi a questo mondo “glamour”

COSA E’ POSSIBILE TROVARE?

Dalla definizione di influencer marketing, agli elementi tipici e alle clausole strategiche del contratto di endorsement, alle regole del codice civile applicabili, a quelle del codice del consumo, ai codici di condotta, alla compliance privacy, a come garantire la tutela del marchio e della proprietà intellettuale dei contenuti prodotti, alle decisioni del Giurì e dell’Antitrust nella parte relativa ai case history, fino alle Golden rules dell’influencer marketing.
In Appendice sono pubblicati Il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale e Regolamento Digital Chart sulla riconoscibilità della comunicazione commerciale diffusa attraverso internet  e il Codice Etico per i Digital Content Creator della Associazione Igersitalia.
La Guida dunque si candida per essere un ottimo e completo vademecum legale per i content creator e per la aziende che intendano pianificare campagne di influencer marketing

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Eurovision 2022, il calendario delle manifestazioni 'off'

Articolo successivo

Ucraina, Biden chiede al Congresso altri 33 miliardi di dollari

Articoli correlati
P