Covid, mappa Ecdc: Italia ancora tutta in rosso scuro

(Adnkronos) –
Covid oggi in Italia, tutto il Paese resta in rosso scuro. Si tratta della fascia di maggior rischio per il Coronavirus secondo l’ultimo aggiornamento della mappa a colori del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Mentre in diverse aree d’Europa avanza il colore grigio che segnala un tasso di test inferiore a 600 per 100mila abitanti, un livello insufficiente per determinare la stratificazione del rischio Covid.  

Il rosso scuro è il colore dominante in buona parte del blocco centrale dell’Ue: oltre all’Italia, sono di questo colore tutta la Francia, il Belgio, l’Austria, la Slovenia, a Ovest il Portogallo, e più a Est Slovacchia, Grecia e Lituania ed Estonia. Mentre la Lettonia è in una fascia di rischio minore, segnalata dal rosso chiaro, fascia in cui questa settimana passano anche Irlanda e Islanda e si trova anche la Repubblica Ceca. Rosso scuro resta la Finlandia e alcune regioni della Spagna la quale è in parte colorata anche di rosso chiaro. Predominanza di giallo in Bulgaria (tranne un’area in rosso chiaro). La Croazia è divisa fra il rosso chiaro e il grigio che segnala bassi livelli di test. Grigio che avanza e che caratterizza interi Paesi, come la Polonia, l’Ungheria, la Norvegia, la Svezia e i Paesi Bassi e parte della Spagna.  

Per la Germania invece anche in quest’ultima settimana risultano “insufficienti dati disponibili” ai fini della mappa, che viene elaborata sulla base dei nuovi casi registrati negli ultimi 14 giorni ogni 100mila abitanti e del tasso di positivi tra i test effettuati, ponderati per il tasso di vaccinazione della popolazione. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid oggi Italia, 69.204 contagi e 131 morti: bollettino 28 aprile

Articolo successivo

Covid oggi Lombardia, 8.634 contagi e 9 morti: a Milano 1.057 casi

Articoli correlati
P