Consuelo Mirtes Carneiro Otoni: “La creatività aiuta ad affrontare le malattie con stimoli per se stessi e che donano luce agli altri”

(Adnkronos) –
Impegnarsi in attività artistiche e creative può essere un’efficace aggiunta alle terapie farmacologiche, per migliorare la qualità della vita e il benessere psicologico. Consuelo Mirtes Carneiro Otoni ha trovato nella creazione di bigiotteria la sua forza.
 

 

L’incontro con la malattia fa sperimentare un limite doloroso, sia fisico che mentale, per chi ne è costretto a soffrire. È attestato però che la creatività diventa un modo importante per liberare ciò che blocca la persona. La sua pratica, in ogni forma, fa scoprire nuove risorse per migliorare la qualità della vita per se stesso e anche per i propri cari, promuovendo il senso di normalità, abilità e benessere. Ne ha fatto un caposaldo della sua vita Consuelo Mirtes Carneiro Otoni. Trasferitasi dal Brasile in Italia nel 1992, a Mantova ha costruito la sua famiglia. Infermiera di professione, nel 2008 scopre la sua dote artistica nella creazione di gioielli ed inizia a realizzare collezioni di bigiotteria. La passione per quest’arte la porta a perfezionare lo stile, partecipando a diverse scuole e corsi, per imparare le tecniche di realizzazione. Nel 2018 il destino sembra riservarle un futuro avverso: le viene diagnosticato il morbo di Parkinson ma non si demoralizza e trova nelle sue creazioni il motivo per affrontare e superare i disagi quotidiani che questa malattia comporta. “In tutto il mondo ci sono persone che soffrono – racconta Consuelo Mirtes Carneiro Otoni – è importante trovare qualcosa a cui dedicarsi per aiutare se stessi ma anche che possa donare indirettamente qualcosa agli altri. È più efficace di qualsiasi medicina. La bigiotteria mi completa e mi fa stare bene, perché mi permette ogni giorno di donare luce, felicità e un sorriso a chi la riceve e la indossa. E tutto ciò mi basta ad essere felice, nonostante le difficoltà fisiche o psicologiche. È questo è il messaggio positivo che vorrei trasmettere con le mie creazioni”. 

L’arte permette a Consuelo di esprimere se stessa e la sua forza di vita, attraverso le creazioni che nascono dalle sue mani. Bigiotterie in ceramica, resine, pietre naturali con l’inserimento anche di cristalli swarovski. Collane, orecchini, anelli, bracciali in cui domina la luce e i colori accesi. Opere creative e opere dell’anima, con cui esprime la parte splendente di sé. “I gioielli in ceramica sono quelli che preferisco realizzare – sottolinea Consuelo – perché emanano una luce meravigliosa ed hanno colori differenti e brillanti che posso abbinare. Mi permettono di trasmettere al meglio il valore immerso che hanno per me e soprattutto la carica positiva che desidero donare. Nonostante i miei problemi gravi di salute, mi ritengo una persona felice. Tante volte riesco anche a ringraziare che questa malattia abbia colpito me piuttosto che un’altra persona, magari più fragile e meno pronta. Io sono riuscita ad affrontare il problema nel modo giusto, anche per la mia esperienza professionale di infermiera. Oggi non posso più aiutare le persone con il mio precedente lavoro, ma ho trovato un’altra forma per continuare la mia missione. Le mie bigiotterie e i miei colori restano nel tempo e possono dare gioia agli altri. Ci tengo a ringraziare Sarajo Mariotti per tutto il sostegno che mi dà ogni giorno”. 

“Le gioie di Consuelo” sono ospitate in molte sfilate organizzate da gallerie d’arte e in eventi promozionali di moda. Un corner personalizzato è presente in uno showroom a Desenzano del Garda nella galleria d’arte “Spazio NEXT” del fotografo Marco Federici e della modella Daniela Simoni. 

CONTATTI:
https://www.instagram.com/gioiediconsuelo/
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Easy P2E Game, Coin Grid's Alpha Test Completed

Articolo successivo

The Jackal firmano la campagna di Treedom per la festa della mamma

Articoli correlati
P