Cosa possiamo fare per l’Ucraina: accoglienza, assistenza, solidarietà

(Adnkronos) –
Rubrica InterVenti
 

Mercoledì 30 marzo, live ore 18.00
 

Milano, 28 marzo 2022. Mercoledì 30 marzo – in diretta social alle ore 18.00 – torna la rubrica InterVenti del Centro Studi Borgogna con un appuntamento dedicato alla tragica situazione dovuta all’invasione dell’Ucraina, dal titolo “Cosa possiamo fare per l’Ucraina: accoglienza, assistenza, solidarietà”. 

L’evento si prefigge l’obiettivo di spiegare come si sono adoperati, da un lato, i professionisti del settore legale, e dall’altro, le ONG operanti sul campo. L’attuale emergenza ha provocato un esodo, tutt’ora in corso, di cittadini ucraini verso i Paesi dell’Unione Europea, confinanti e non, che unanimemente hanno deciso di offrire loro rifugio e solidarietà. I problemi da affrontare spaziano dal riconoscimento dello stato di rifugiato, all’assegnazione di un alloggio, al sostegno alimentare, alla cura sanitaria, al ricongiungimento familiare, con particolare riferimento alle necessità dei minori, in considerazione dei tanti bambini e ragazzi presenti tra i profughi. 

Il Consiglio Nazionale Forense, di concerto con le Avvocature Europee aderenti al CCBE (Consiglio degli Ordini Forensi Europei), ha deciso di intraprendere un’azione concreta a sostegno dei profughi mediante l’individuazione di “Contact Point” presso gli Ordini, che possano offrire un servizio di supporto ai cittadini ucraini che intendono rifugiarsi in Italia, sulla base della competenza territoriale. Anche l’Ordine degli Avvocati di Milano non si è limitato ad una esclusiva condanna di questa assurda ed ingiustificabile guerra ma ha voluto aggiungere un’iniziativa concreta ed operativa a favore dei cittadini ucraini in arrivo a Milano, che è stata chiamata “#unaiutoconcreto”. Si tratta di uno sportello di orientamento legale per i profughi ucraini, in collegamento con la Questura, con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano e con le associazioni e gli operatori in campo per la gestione dell’accoglienza dei profughi in arrivo. 

In particolare, saranno presenti nel panel di Relatori, tra gli altri, i rappresentanti dell’AVSI, che da cinquant’anni si occupa di aiuti umanitari e de Il Sogno di Ale Onlus, che sostiene 15 piccoli pazienti ucraini in arrivo all’Istituto Nazionale dei tumori di Milano. L’incontro sarà avviato dai saluti iniziali di Fabrizio Ventimiglia (Avvocato e Presidente CSB) e sarà moderato da Patrizia GIannini (Avvocato, Partner Kairόs LBC). Ne discuteranno: Raffaele Bianchi (Presidente Il Sogno di Ale Onlus), Paola
Boccardi (Avvocato, Vice Presidente Ordine Avvocati di Milano), Maria Laura Conte (Direttrice della Comunicazione Fondazione AVSI), Antonino La Lumia (Avvocato, Presidente Movimento Forense) e Maria Masi (Avvocato, Presidente Consiglio Nazionale Forense). 

Sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook , Linkedin e sul canale YouTube del Centro Studi Borgogna. 

A proposito di Centro Studi Borgogna
 

Nata nel 2017 da un’idea dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell’ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l’amicizia, la cultura, la solidarietà e l’etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l’Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity. 

Per informazioni alla stampa:
 

Alessio Masi, Adnkronos Comunicazione  

Mob. 3425155458; E-Mail: alessio.masi@adnkronos.com
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

DiGiEmme: «Bonus Infissi: attenzione, non sempre la cessione del credito è conveniente per il contribuente»

Articolo successivo

Anycubic svela le serie di stampanti 3D Kobra e Photon M3

Articoli correlati
P