Variante Omicron, Giappone in parziale stato di emergenza

Variante Omicron, il Giappone mette in atto un parziale stato di emergenza con un nuovo piano di restrizioni per limitare la diffusione della nuova mutazione del coronavirus. Le nuove regole riguarderanno Tokyo e altre nove prefetture, entreranno in vigore venerdì e saranno in vigore per almeno tre settimane. Per ristoranti e bar chiusura anticipata e divieto di servire bevande alcoliche. Alla popolazione viene chiesto di indossare le mascherine e di rispettare il distanziamento sociale. 

Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Daishiro Yamagiwa, che è anche responsabile delle misure per contrastare la pandemia. Il piano è stato approvato da un comitato di esperti del governo. Nelle ultime 24 ore a Tokyo sono stati confermati 7.377 contagi, il numero più alto dallo scoppio della pandemia. L’aumento dei casi non corrisponde a una maggiore pressione sugli ospedali. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Quirinale, Conte: "Sì confronto ampio, ma via candidatura Berlusconi"

Articolo successivo

Incentivi auto 2022: le novità della Legge di Bilancio

Articoli correlati
P