Variante Omicron, Fauci: “Picco ondata contagi Usa entro metà febbraio”

(Adnkronos) – Il picco dell’ondata covid, trainata dai contagi legati alla variante Omicron, arriverà entro metà febbraio negli Stati Uniti. L’infettivologo Anthony Fauci si è detto “fiducioso al massimo” che la maggior parte degli Stati Uniti raggiungano un picco di casi di omicron entro metà del prossimo mese. 

“Non si può mai essere troppo sicuri quando si ha a che fare con questo virus”, ha detto Fauci alla co-conduttrice di “This Week” della ABC, Martha Raddatz, aggiungendo che il Covid-19 ci ha “sorpreso in passato”. Ma, ha aggiunto, “le cose sembra che stiano andando nella giusta direzione in questo momento”, spiegando che negli Stati dove il picco è stato già raggiunto i casi sono poi diminuiti “piuttosto bruscamente”. 

La speranza, ha detto, è che le varianti future non “disturberanno la società”, cioè saranno sotto il livello di controllo. Anche se il paese dovrebbe comunque essere ancora “preparato per lo scenario peggiore”. 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mattarella a Palermo, tra messa e scatoloni per trasloco - Video

Articolo successivo

Berlusconi, Zangrillo: "Controlli programmati al San Raffaele"

Articoli correlati
P