Napoli-Sampdoria 1-0, Petagna stende i blucerchiati

Il Napoli torna al successo tra le mura amiche dello stadio ‘Maradona’, dopo tre sconfitte consecutive in casa in campionato. Agli azzurri basta un gol di Petagna al 43′ del primo tempo per superare la Sampdoria. Nota stonata l’infortunio a capitan Insigne, costretto a uscire alla mezz’ora per un problema muscolare, tra gli applausi del pubblico. In classifica i partenopei sono terzi con 43 punti, mentre i blucerchiati sono 14esimi a quota 20.  

Sin dalle prima battute sono i padroni di casa a comandare il gioco con Ospina completamente inoperoso e la difesa doriana che si difende con ordine, almeno fino al 35′ quando Juan Kesus va in gol con un colpo di testa, su cross di Politano dalla sinistra, annullato poi da Di Bello per fuorigioco dello stesso difensore brasiliano. Al 43′ però tutto buono e vantaggio della formazione di Luciano Spalletti, che grazie a una mezza rovesciata di Petagna sblocca il risultato e si porta in vantaggio prima dell’intervallo. 

Stesso copione nel secondo tempo con il Napoli sempre padrone del campo e la Samp che fa davvero troppo poco per impensierire Ospina. Neanche l’ingresso in campo di Caputo riesce a dare una spinta in più ai blucerchiati che non riescono mai a cambiare marcia. I partenopei provano a chiudere la partita, andando vicino al gol con Mertens, Petagna e Politano ma senza riuscire a trovare il raddoppio. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid oggi Abruzzo, 4.630 contagi: bollettino 9 gennaio

Articolo successivo

La Juventus batte 4-3 la Roma, rimonta bianconera

Articoli correlati
P