Myanmar, per Aung San Suu Kyi altri 4 anni di carcere

Nuova condanna per Aung San Suu Kyi. L’ex leader birmana è stata condannata da un tribunale di Myanmar ad altri quattro anni di carcere con l’accusa di importazione e possesso illegale di walkie-talkie e violazione delle disposizioni per contenere i contagi da coronavirus. 


Agli arresti dal golpe del primo febbraio dello scorso anno, la Premio Nobel per la Pace era già stata condannata a inizio dicembre a due anni di reclusione per incitamento ai disordini e violazione delle restrizioni imposte nel mezzo della pandemia di coronavirus. La 76enne Aung San Suu Kyi è accusata tra l’altro anche di corruzione. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid Germania oggi, 25.255 contagi e 52 morti in 24 ore

Articolo successivo

Park Square Capital announces strategic minority investment by Bonaccord Capital Partners

Articoli correlati
P