Green pass “indebito”, 50 misure cautelari: infermiere in carcere

Indebito rilascio di Green Pass, 50 misure cautelari e un infermiere in carcere ad Ancona. L’articolata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona, e condotta dai Poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona, ha infatti portato all’emissione delle misure cautelari in ordine ai reati continuati di corruzione, falso ideologico e peculato commessi in concorso da altrettanti indagati, coinvolti in numerose vicende corruttive. 


È stata applicata la custodia cautelare in carcere nei confronti di un infermiere professionale addetto alle vaccinazioni presso un centro vaccinale di Ancona e la misura degli arresti domiciliari nei confronti di quattro persone ritenute intermediari nei fatti corruttivi e nel rilascio indebito del green pass. Quarantacinque le persone destinatari della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Stadi e covid, Bassetti: "Errore limitare capienza a 5mila spettatori"

Articolo successivo

Galli-Ceccardi, scontro tv a Agorà - Video

Articoli correlati
P