Covid Italia, Cts: “Bollettino dati resti quotidiano”

Il bollettino del ministero della Salute con i nuovi contagi da coronavirus, il numero delle vittime e i dati sulle ospedalizzazioni deve rimanere quotidiano. E’ il parere espresso dal Comitato tecnico scientifico, a quanto si apprende, al termine della riunione di oggi sul tema. Tema al centro del dibattito tra gli esperti. 

Il bollettino quotidiano dei contagi da coronavirus “ci viene richiesto dai trattati internazionali e dall’Oms. Noi dobbiamo per i nostri adempimenti internazionali dare ogni giorno il numero e comunicare a tutto il mondo e a tutte le organizzazioni internazionali questo numero”, ha chiaritoa ‘L’aria che tira’ su La7 il consigliere del ministro Speranza, Walter Ricciardi. “Noi non possiamo non classificare tutti i contagi e comunicarli alle istituzioni internazionali. Poi – sottolinea l’esperto – quanto e come questa lista di contagi venga comunicata è una cosa diversa. Ci sono Paesi che lo fanno in un modo, Paesi che lo fanno in un altro, ma questo fa parte della comunicazione non della raccolta dei dati che per noi – ribadisce – è obbligatoria”.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Capitale Verde Europea, è l'anno di Grenoble

Articolo successivo

Covid Italia, Cts: "Bollettino dati resti quotidiano"

Articoli correlati
P