Covid Cina, focolaio Omicron a Tianjin: test per 14 milioni di persone

La variante Omicron arriva nella città portuale di Tianjin, vicino a Pechino, che effettuerà test di massa per 14 milioni di persone dopo che . In almeno due di loro è stata confermata la variante Omicron. I test di massa, iniziati oggi, saranno completati entro due giorni dopo il focolaio registrato in una struttura per il dopo scuola che ha coinvolto 15 studenti di età compresa tra gli otto e i 13 anni, un dipendente del centro e quattro genitori. I primi due contagi confermati, della variante Omicron, sono stati una bambina di 10 anni e una donna di 29 che lavora al dopo scuola. Finora i test hanno rilevato 18 positivi e 767 negativi. 


Ai cittadini è stato chiesto di restare a casa o comunque nelle vicinanze in modo da poter tracciare contatti e movimenti. Fino a quando non avranno un risultato negativo al test per il Covid-19 non potranno ottenere un Green Pass. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Venezia-Milan 0-3, gol Ibra e doppio Theo Hernandez

Articolo successivo

Covid Francia, governo non imporrà obbligo vaccinale

Articoli correlati
P