Un brindisi a chi ci accetta così come siamo!

La fine dell’anno si sa, porta con sé bilanci e riflessioni sul passato e propositi nuovi per l’anno che verrà.
Spesso ci ritroviamo a prometterci le stesse cose: “non devo più tollerare questo…, ora mi dedicherò ai miei interessi…, È arrivato il momento della dieta…, Basta col fumo…, Stop alle relazioni tossiche…” .

In un famoso film visto e rivisto soprattutto in clima natalizio ritroviamo tutti questi propositi in chiave tragi-comica grazie alla protagonista del “Il diario di Bridget Jones“.
Questa commedia romantica infatti incarna un po’ il cliché dei buoni auspici ma riesce anche a lasciarci un insegnamento ripreso del noto psicologo C.Rogers che cito testualmente: “È nel momento in cui mi accetto così come sono che io divengo capace di cambiare”.

La “Bridget” in ognuno di noi:

La vita di Bridget Jones è tutto tranne che perfetta: fuma senza ritegno e beve alcol per annegare i suoi pensieri. Litiga con la bilancia, goffa e poco delicata sia nei movimenti che nel linguaggio ma soprattutto alla disperata ricerca di amore e accettazione dai suoi flirt e dai suoi parenti.
Solo l’incontro con Darcy riuscirà a rassicurarla facendole riprendere la sua vita in mano perché sarà l’unico che le insegnerà ad accettarsi così com’è.

Il paradosso del cambiamento infatti sta nel fatto che Bridget lo raggiunge solo quando arriva alla consapevolezza dell’accettazione e il rispetto per se stessa spezzando così quelle dinamiche che la bloccavano nei circuiti viziosi dell’infelicità.

Perché Ri-Vederlo?

“Il diario di Bridget Jones” è una storia romantica che continua a riscuotere grande consenso proprio per il suo dato di realtà in cui molte persone si riflettono. È uno specchio della difficoltà di tanti che ancora oggi fanno fatica a convivere con gli ideali di bellezza e vita perfetta tanto ostentata dai social.
Il lieto fine è assicurato ma di sicuro lo sono anche la riflessione sulla fragilità dell’animo umano e sulle criticità dei nostri tempi.

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Capodanno 2022: cosa vedere in tv

Articolo successivo

Lineabianca: la puntata del 1 gennaio

Articoli correlati
P