Super Green Pass, Bonomi: “Sia per tutti, anche sul lavoro”

“Super Green Pass? Deve essere per tutti, anche per i luoghi di lavoro”. Lo sottolinea il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, a margine di un convegno. “Abbiamo sempre detto di essere per l’obbligo vaccinale. Poi abbiamo preso atto che c’era una difficoltà della politica e dei partiti a trovare una sintesi su questo provvedimento. L’unico strumento che abbiamo a disposizione è il Green Pass”. 

Nella manovra il “giusto provvedimento” è ”il taglio contributivo del cuneo fiscale” perché “è universale per tutti i lavoratori”. A dirlo è il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, a margine di un convegno. “Noi avevamo proposto due terzi a favore del lavoratore e un terzo per le imprese per mettere sia più soldi in tasca agli italiani, sia per rendere più competitivo il costo del lavoro per le imprese. I prezzi delle materie prime sono schizzati in alto e i costi energetici che sono incontrollabili e quindi l’unica cosa dove possiamo intervenire è il costo del lavoro”.  

”Noi siamo preoccupati per il clima di incertezza che è dato dai mercati mondiali, dal costo delle materie prime e dell’energia. Clima di incertezza per la difficoltà di trovare soluzioni mondiali per la sfida pandemica. Questo crea ombre all’orizzonte”. 

‘Io sono deluso dall’approccio dei partiti alla manovra. Vedo i partiti che presentano più di 6 mila emendamenti per la gestione del fondo da 8 miliardi, su cui avevano detto di aver trovato un accordo politico, francamente rimango colpito”. ”Noi sosteniamo l’azione di questo governo perché va nel senso delle riforme di cui questo Paese ha bisogno da 25 anni”, conclude Bonomi.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid oggi Francia, 48mila contagi e 103 morti in 24 ore

Articolo successivo

Striscia la notizia: Tapiro d'Oro a Fedez

Articoli correlati
P