La lavorazione dei tessuti tra le diverse tecniche di stampa e tessitura

All’interno di una azienda come Ratti che controlla l’intero ciclo produttivo, dalla fase creativa inziale fino alla produzione, diverse sono le lavorazioni dei tessuti sia in ambito tessitura che nei reparti di stamperia. Qua trovano applicazione concreta tutte le tecniche, da quelle tradizionali a quelle più all’avanguardia. 

Ogni lavorazione di tessuto nei reparti di stampa è generalmente la sintesi tra heritage ed innovazione, così come tra maestria e attenzione per il dettaglio. Quando si parla di tecniche di stampa su tessuto, si fa generalmente riferimento a diverse tipoligie e modi per fissare il colore sul tessuto.

DIETRO OGNI STILE DI STAMPA, UNA PRECISA TECNICA


La stampa diretta rappresenta il caso più diffuso e comune: quello in cui il colore viene applicato, laddove previsto, per essere fissato poi in un secondo tempo. Con tecnica di stampa su tessuto si provvede a spalmare tutta la superficie secondo uno schema prefissato, dettato dal disegno. Nel caso di stampa diretta digitale, il colorante assume un aspetto più liquido, un inchiostro che viene stampato sul tessuto attraverso un getto di colore. 

La tecnica di stampa per corrosione parte da un tessuto già tinto in modo uniforme dove si provvede a rimuovere (corrodere) il colorante aggredendolo chimicamente.  Con la tecnica di stampa per riserva si parte da una pasta contenente una cera o una resina in grado di rendere impermeabile (temporaneamente) il tessuto, stampando il motivo in negativo. Il colore nelle zone “riservate” non si sarà fissato e queste avranno mantenuto il colore originale.

Ultima tecnica di stampa presente generalmente all’interno dei reparti di aziende strutturate, come Ratti, è la stampa transfer. Questo procedimento consiste nel deporre una pasta su un “mezzo di trasporto” (ad esempio una carta particolare) e, successivamente, con l’ausilio di una calandra a caldo, trasferirlo sul tessuto. Si tratta di una tecnica di stampa che sfrutta il procedimento della sublimazione. 

LE FASI DELLA PRODUZIONE TESSILE

Sono molteplici invece le tappe necessarie nel processo di lavorazione di un tessuto, si passa dalla filatura, alla tessitura per finire poi con la fase di nobilitazione detta anche di finissaggio. 

Una delle più importanti fasi di tutto il processo di lavorazione del tessuto è quella di filatura. In questa fase pettinatrici, melangiatrici, accoppiatrici selezionano rigorosamente la fibra, sia questa lana, seta cotone o un altro materiale sostenibile, portandolo a un livello di perfezione assoluta. I fili vengono quindi tesi longitudinalmente sul telaio: questa è il momento dell’orditura, dove l’intervento manuale dell’uomo rappresenta, ancora oggi, un fattore determinante per ottenere un prodotto eccellente. L’ordito deve ora intrecciarsi con la trama per dare vita finalmente al tessuto. E’ la fase della tessitura. 

Durante le operazioni di finissaggio, l’intervento manuale dell’uomo è ancora una volta indispensabile. La mano esperta di professionisti altamente specializzati, come quelli del Gruppo Ratti, completa e perfeziona l’opera fin qui condotta: sono necessari ancora alcuni giorni di lavoro per controllare la qualità del tessuto. 

Sono queste le operazioni che garantiscono la perfezione del risultato finale. In questo ultimo passaggo in finissaggio la qualità del tessuto viene esaltata grazie a sapienti procedimenti. 

Per informazioni più dettagliate, si rimanda all’articolo di approfondimento sulla lavorazione tessuti di Ratti, oggi uno dei maggiori player mondiali nella produzione di tessuti e accessori di alta gamma.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Caso Denise Pipitone, gip Marsala archivia indagine

Articolo successivo

Riassunto: Wipro pronta all’acquisizione di Edgile per rafforzare la propria leadership nel campo dei servizi strategici per la cybersicurezza

Articoli correlati
P