Intervista a M.E.R.L.O.T

“ALIENI” è il brano inedito del giovane cantautore M.E.R.L.O.T (Virgin Records/Universal Music Italia). 


Parliamo del tuo ultimo singolo “Alieni”: raccontaci qualcosa su questo brano…

“Nasce come tutti gli altri miei brani, non hanno una storia articolata dietro poichè in quel momento mi sono seduto al PC, ho acceso, ho aperto GarageBand, ho iniziato a suonare la chitarra ed è partito tutto dal reef della chitarra. Poi mi è venuto in mente tutto il resto.

Tornando al discorso musicale, ecco sappiamo tutti che purtroppo questo mondo è un po’ penalizzato dal Covid…

“Io per fortuna non ho mai, fortuna o sfortuna non lo so, iniziato a fare i concerti: ne ho fatti davvero pochissimi. A livello di live non mi sento penalizzato: mi ascoltano su Spotify, sia prima del Covid, così comoe adesso adesso.”

Magari non appena tornerà tutto nella norma…

“Esatto, per quello dico non ho mai, non avendo mai iniziato non sento diciamo l’astinenza, perché molti artisti che conosco hanno detto proprio che loro, avendo già fatto i live, sono stati malissimo perché sono rimasti proprio totalmente bloccati.”

Siamo quasi a fine anno, tempo di bilanci. Che 2021 è stato per te e cosa ti aspetti invece dal 2022?”

“Diciamo che sono soddisfatto dal 2021 perché. Sono usciti i resoconti di Spotify e sono rimasto stupito per aver raggiunto quota 11 milioni in termini di streaming quest’anno. Mi ricordo che l’anno scorso, quando vedevo i vari artisti che ne facevano 14-15, li vedevo come dei traguardi impossibili da raggiungere. Io ce l’ho fatta quest’anno, quindi ti dico che dal punto di vista musicale è andata bene. Dal 2022 mi aspetto di raccogliere tutti i frutti che ho seminato fino a ora, speriamo, con i live e tutto il resto che circonda la musica in generale.”

Parlando del video, Merlot ha raccontato:

è un video che si basa su una metafora molto semplice dove la torcia e la chiave non sono altro che un ragazzo e una ragazza (lui la torcia, lei la chiave) alla ricerca di un mondo dove non esistono problemi, dove tutto è semplice, anche la loro relazione. Alieni alla fine non è che un ragazzo che egoisticamente vuole portare via con sé la ragazza che ama. Dove? Non importa”.

Chi è M.e.r.l.o.t

Cantautore classe 1998, M.e.r.l.o.t cresce a Grassano in Basilicata. Nel 2017 si trasferisce a Bologna per proseguire gli studi e inizia a muovere i primi passi nella musica passando dalle sonorità acustiche a quelle elettroniche con l’aiuto del suo primo produttore Eyem.

Nonostante all’inizio avesse un budget limitato, riesce a produrre i primi pezzi e con il suo singolo d’esordio “Ventitrè” raggiunge in poco tempo quasi sei milioni di stream consacrandosi come rivelazione Spotify a fine 2019.

Si convince così a seguire definitivamente il suo talento. Nel 2020 debutta in Virgin Records con il brano “Sparami nel Petto”, che raggiunge oltre 1 milione e mezzo di stream su Spotify.

Nel 2020 è selezionato dalla Commissione Artistica delle Nuove Proposte guidata da Amadeus per la finale di Sanremo Giovani con il brano “Sette Volte”.

In primavera pubblica l’inedito “Denti“, un brano che, come tipico di Manuel, nasce in camera, chitarra e voce. Il singolo governato dalla malinconia si snoda sul tema del ricordo.

“Denti” è il racconto di una storia d’amore ormai terminata accompagnato dal contrasto tra il dolore per la fine della relazione e il sorriso nostalgico che prende spazio ripensando alle forti emozioni provate.

Il brano, così come il nuovo singolo “ALIENI” era prodotto da Alex D’Errico, capace allora come oggi di creare una produzione essenziale ma immediata capace di rispecchiare alla perfezione l’universo musicale di M.e.r.l.o.t.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Human Freedom chiude a Parigi con spettacolo compagnia Raizes

Articolo successivo

Lorenzo Palmeri, architetto e musicista: l'intervista

Articoli correlati
P