Villetta crollata a Caserta, morta donna estratta da macerie

E’ morta nella notte la donna di 74 anni, estratta ieri viva dalle macerie della villetta crollata a San Felice a Cancello, in provincia di Caserta. La 74enne, che era ricoverata all’ospedale Cardarelli di Napoli, non ce l’ha fatta. Il marito della donna era deceduto ieri nel crollo. Sul posto erano intervenuti vigili del fuoco e carabinieri. 


La donna era rimasta sotto le macerie per più di 6 ore, fino a quando i Vigili del fuoco non sono finalmente riusciti a estrarla.  

La villetta era abitata dai due coniugi e sarebbe stata una fuga di gas la causa del crollo. Secondo quanto ipotizzato avrebbe saturato una delle stanze. Al loro risveglio, probabilmente accendendo una luce, è avvenuta l’esplosione che ha causato il crollo dell’intero edificio. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid Russia oggi, nuovo record di morti: oltre 37mila contagi

Articolo successivo

Infanzia, Mattarella: "Ancora troppe negazioni di diritti e tutele"

Articoli correlati
P