Schneider Electric presenta Acti9 AFDD: individua gli archi elettrici e protegge in modo completo dal rischio di incendio

Stezzano (BG) 18 novembre 2021 – Schneider Electric, leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, presenta Acti9 AFDD: una nuova gamma di interruttori modulari con protezione contro l’arco elettrico. 


Gli incendi originati da apparecchiature elettriche sono molto frequenti. In Italia, secondo dati del Nucleo Investigativo dei Vigili del Fuoco, circa il 20% degli incendi che si verificano in edifici residenziali e commerciali sono di origine elettrica. Di questi, il 25% è causato da un collegamento difettoso o allentato. 

Cosa causa gli incendi di natura elettrica?
 

Surriscaldamento, cortocircuiti, sovratensioni, archi elettrici sono solo alcuni degli eventi che possono involontariamente far scoppiare un incendio. Anche se gli archi elettrici forse sono meno noti, sono molto pericolosi perché non rilevabili da protezioni quali MCB (protezione magnetotermica) o RCD (protezine differenziale). 

Una presa non in buone condizioni, una connessione non ben fissata a un blocco terminale, un cavo elettrico sovraccaricato oppure incastrato dietro un mobile… o ancora danneggiato da animali come i roditori: scenari comuni che possono produrre archi elettrici potenzialmente pericolosi. Anche le correnti di arco più deboli possono creare condizioni che scaturiscano un incendio.  

Una soluzione intelligente che protegge persone e cose
 

Con Acti9 AFDD, Schneider Electric offre una soluzione di individuazione degli archi elettrici completa e innovativa. Questo nuovo componente incorpora anche funzioni di protezione da rischi di cortocircuito, sovraccarico, sovratensione e dispersione verso terra: tutto integrato in un unico prodotto.  

Acti9 AFDD si installa nei quadri elettrici sui circuiti finali. Grazie al suo processore integrato, può analizzare il segnale di corrente, il livello di voltaggio, le componenti di alta frequenza in tempo reale. Se individua un arco elettrico pericoloso, interviene interrompendo l’alimentazione prima che scoppi un incendio.  

Secondo la norma impianti CEI 64-8 è fortemente consigliato l’uso della protezione AFDD in ambienti quali i luoghi a maggior rischio in caso di incendio, i luoghi soggetti a vincolo artistico/monumentale e/o destinati alla custodia di beni insostituibili. 

Chi è Schneider Electric
 

L’obiettivo di Schneider Electric è consentire a tutti di utilizzare al meglio l’energia e le risorse, coniugando progresso e sostenibilità. Questo è ciò che definiamo, Life Is On. La nostra missione è essere il Partner digitale per la sostenibilità e l’efficienza. Guidiamo la trasformazione digitale integrando le migliori tecnologie mondiali per la gestione dei processi e dell’energia, prodotti connessi dal campo al cloud, soluzioni di controllo, software e servizi per tutto il ciclo di vita; in questo modo, rendiamo possibile la gestione integrata di case, edifici, data center, infrastrutture, industrie. Siamo la più locale delle aziende globali. Promuoviamo l’adozione di standard aperti e la creazione di ecosistemi di partnership che condividano con noi uno scopo significativo e i nostri valori di inclusione e di responsabilizzazione delle persone. www.se.com/it
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Eventi ecosostenibili: nasce il “Green Event Manager”

Articolo successivo

STL appoints two industry leaders to accelerate global expansion in Services & Software business

Articoli correlati
P