Milan-Sassuolo 1-3, rossoneri k.o. e Napoli può scappare

Il Milan viene sconfitto in casa 3-1 dal Sassuolo, incassa la seconda sconfitta consecutiva e rischia di perdere la vetta della classifica. I rossoneri finiscono al tappeto in un match iniziato benissimo. Al 21′ il Diavolo passa in vantaggio con il gol di Romagnoli. Su corner, il difensore stacca indisturbato all’altezza del primo palo e insacca di testa: 1-0. Il Sassuolo non si scompone e reagisce rapidamente. Passano 3 minuti e arriva il pareggio. Il Milan perde palla in uscita dalla propria trequarti, Scamacca viene servito e da 25 metri spara un siluro all’incrocio: 1-1. 


I neroverdi giocano con personalità e al 33′ mettono la freccia. Scamacca sfrutta la respinta di Theo Hernandez sul corner da destra, conclusione ravvicinata che Maignan respinge: rimpallo su Kjaer, palla in rete e 1-2. Nella ripresa, gli ospiti completano l’opera. Al 66′ Berardi crea da solo la rete che chiude i conti. Romagnoli non riesce ad arginare il capitano emiliano che di destro, il suo piede debole, insacca in diagonale. Il sipario cala definitivamente quando Romagnoli viene espulso per un fallo su Defrel lanciato a rete. Il Sassuolo fa festa e sale a 18 punti. Il Milan rimane a quota 32 con il Napoli, che può conquistare la vetta solitaria nella sfida casalinga con la Lazio. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Super Green pass, Carfagna: "Ci consentirà di non rallentare ripresa economia"

Articolo successivo

Scuola, studentessa Righi: "Noi abbiamo la 'cogestione', perché hanno occupato?"

Articoli correlati
P