Maltempo, Cri in campo in Sicilia: al via raccolta fondi 3

Maltempo, Cri in campo in Sicilia: al via raccolta fondi

Per giorni hanno lavorato senza sosta nelle zone colpite dall’eccezionale ondata di maltempo che ha investito la Sicilia. Sono i volontari della Croce Rossa, in prima linea sin dall’inizio dell’emergenza che sull’Isola ha causato vittime e seminato devastazione. Dalla provincia di Catania a quella di Trapani, passando per il Messinese e l’Agrigentino, fango e detriti hanno invaso strade e abitazioni con interi centri abitati isolati, torrenti esondati e vie di comunicazione interrotte.  

“Da subito la Croce Rossa è stata attivata dalle Prefetture e dal Dipartimento regionale della Protezione Civile – spiega all’Adnkronos Luigi Corsaro, presidente della Cri Sicilia -. Oltre 250 volontari, coordinati dalla Sala Operativa Regionale, hanno offerto il loro supporto ai vigili del fuoco nella ricerca di persone scomparse, nell’evacuazione di abitazioni invase dall’acqua e di automobilisti rimasti intrappolati nelle proprie auto in panne”. Al Pala Spedini di Catania è stato allestito un punto di ristoro per i senza fissa dimora e gli sfollati per fornire loro un pasto caldo e un riparo dal freddo. 

“Una risposta immediata e concreta che ha visto in campo tutti i Comitati Cri della Sicilia – aggiunge Corsaro -. Tramite la struttura nazionale abbiamo attivato anche il personale del Nucleo di Pronto Intervento della Sicilia. Un lavoro incessante, tempestivo e instancabile per cui voglio ringraziare tutti i volontari dei Comitati Cri territoriali”. Adesso proprio per aiutare i propri volontari a continuare ad assistere la popolazione colpita che ha subito danni ingentissimi e a “essere sempre più preparati a rispondere alle calamità”, la Croce Rossa nazionale ha lanciato una raccolta fondi. Per donare basta collegarsi al sito https://dona.cri.it/maltemposicilia/~mia-donazione e seguire le istruzioni. “Solo con il supporto di tutti riusciremo ad aiutare in maniera concreta la popolazione colpita”, spiegano dalla Cri. 

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P