La tecnologia del 5G

Il 5G è la nuova generazione delle reti wireless. Dal 2019 è cominciata la sua diffusione a livello globale, con l’obiettivo di rendere più veloce la connessione a Internet. Di cosa si tratta? Quali sono i suoi vantaggi?

La rete 5G: cosa è?

L’espressione 5G è un acronimo che sta per “5th generation”: si riferisce cioè alla quinta generazione delle tecnologie correlata alla telefonia mobile. Si tratta dunque del più avanzato sistema di connessione alla rete di smartphone e tablet.

L’emergenza Coronavirus ha reso chiara l’importanza della rete per le attività umane. Internet ha permesso alla società di non fermarsi di fronte alla necessità del lockdown. Interi comparti hanno beneficiato del web. Basti pensare allo smart working o alla didattica a distanza, resi possibili da piattaforme sbocciate per l’occasione, come Zoom, Google Meet e Cisco Webex Meetings. Sul fronte relazioni affettive, social e chat come Facebook, WhatsApp e Telegram, hanno permesso ad amici e parenti di restare vicini. Nel campo dell’intrattenimento, invece, le piattaforme per il gioco online come Betnero e Google Stadia, o ancora i provider di streaming video come Netflix e Amazon Prime hanno alleggerito i momenti vuoti delle ore trascorse a casa.

Il denominatore comune per questi servizi è sempre uno: la rete Internet. La pubblica amministrazione, accortasi della sua importanza, sta investendo molto in questa tecnologia, per sfruttare le grandi potenzialità di una tecnologia che può dare una forte accelerata alla ripresa economica del nostro Paese. Ecco entrare in campo il 5G, con le sue connessioni iper-veloci e la possibilità di raggiungere anche i comuni più piccoli in Italia.

I vantaggi del 5G

La nuova generazione della tecnologia di connessione alla rete della telefonia mobile porta con sé numerose promesse. Offre in primis una connessione estremamente rapida e stabile: basti pensare che la tecnologia 5G prevede una velocità di picco di 20 Gbps, mentre il 4G di soli 1 Gbps. Altro vantaggio riguarda i tempi di latenza che dovrebbero essere molto minori: esperienze digitali come il gaming online, il lavoro da remoto delle aziende, la guida automatica dei veicoli, l’esplorazione virtuale di musei dovrebbero essere migliorate. 

Anche il settore sanitario vede nel 5G la possibilità di fornire prestazione mediche a tutti da remoto. Ad esempio, il trattamento di alcune patologie croniche e la telemedicina potranno essere realtà all’ordine del giorno. La rete super veloce permetterà anche di agire nell’ambito delle emergenze, riuscendo persino ad avere un ruolo nella previsione delle calamità naturali. La mobilità urbana cambierà volto, grazie a vetture capaci di pilotarsi da sole. Anche i comparti economici, culturali, scolastici e industriali del nostro paese sentiranno profondamente l’influenza di questa nuova tecnologia. 
Nonostante questo, i nuovi smartphone 5G soffrono ancora di prezzi molto elevati. Si tratta di un’innovazione non ancora al massimo della sua potenza espressiva, che è solo agli albori, ma che già promette esperienze digitali sempre più intrecciate con la realtà.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid oggi Germania, oltre 29mila nuovi contagi: sale l'incidenza

Articolo successivo

Vasco Rossi: il nuovo libro di Michele Monina

Articoli correlati
P