Digitalizzazione per la logistica, Unioncamere Veneto presenta risultati 'DigLogs' 2

Digitalizzazione per la logistica, Unioncamere Veneto presenta risultati ‘DigLogs’

La digitalizzazione è una sfida che investe ormai la maggior parte dei settori della nostra economia ad iniziare dalla logistica. Su questo fronte Unioncamere del Veneto con il Centro di Formazione Logistica Intermodale (Cfli) ha organizzato un evento per presentare i risultati del progetto Diglogs dal titolo “La digitalizzazione dei processi logistici nell’Adriatico”. L’incontro a cui sarà possibile accedere in presenza o in modalità online, è previsto per il prossimo mercoledì 1 dicembre, dalle 15 alle 18, nella sede di Confindustria Venezia in via delle Industrie. La giornata di lavori, suddivisa in tre sessioni, sarà aperta dai saluti istituzionali di Valentina Montesarchio, (Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto) ed Edvard Tijan (Università di Fiume – Facoltà degli studi marittimi). Il progetto Diglogs è finanziato dal Programma Interreg Italia-Croazia 2014 – 2020 e riguarda l’introduzione di sistemi di digitalizzazione ed automazione nella logisticamarina.. 

Nella prima sessione saranno trattati, tra gli altri, i temi dello scambio di informazioni dei porti ed i sistemi di gestione dei dati per migliorarne l’efficienza con gli interventi di Richard Morton (Segretario Generale Iocsa – International Port Community Systems Association), Saša Aksentijević (Autorità Portuale di Rijeka) e Antonella Scardino (Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale). Le nuove prospettive saranno illustrate nella seconda sessione con il focus sulla digitalizzazione dei processi logistici nell’Adriatico e, in particolare in quelli di evacuazione sulle navi passeggeri, oltre che portare all’attenzione dei partecipanti l’esperienza di un caso pilota all’interno del progetto DigLogs.  

All’interno di questa sezione interverranno Alessandro Bonvicini (Responsabile ingegneria e consulenza tecnica di Cetena S.p.A.), Chiara Sorice (Elevante s.rl.) e Luca Braidotti (Università di Trieste). Infine, la terza ed ultima sessione sarà incentrata sul futuro dell’intermodalità in Europa con la presentazione di un caso pilota sviluppato all’interno del progetto DigiLogs e spiegato da Marco Grifone (Polo Inoltra).  

P