Cybersecurity, a Sicurezza 2021 l’Academy per difendersi dagli hacker

Continuano le notizie di nuovi attacchi cyb
er: che si tratti di enti pubblici o organizzazioni private, gli obiettivi di hacker e cyber criminali sono sempre più ambiziosi e le loro azioni violano archivi di dati sensibili mettendo in pericolo la stabilità delle realtà che colpiscono e creando una situazione di rischio per milioni di utenti. I dati mostrano che anche nel primo semestre 2021 le minacce cyber sono in aumento, in particolare gli attacchi gravi che, considerando un campione analizzato di 1.053 eventi, sono cresciuti del 24% rispetto allo stesso periodo del 2020. S
i valutano 170 attacchi gravi al mese contro i 156 mensili dell’anno scorso.
 


In particolare, sono cresciuti del 21% gli attacchi con finalità cyber crime, che rappresentano l’88% del totale. Gli attacchi, inoltre, non sono solo più numerosi, ma sono, al contempo, più gravi: secondo la valutazione della severità, nei primi sei mesi del 2021, quelli con effetti “molto importanti” e “critici” sono il 74% del totale (Fonte Clusit, 2021). In questo contesto, soprattutto in un mercato che si orienta ormai sempre più verso soluzioni digitali e interamente in cloud, anche la security non può fare a meno della sicurezza (fisica e digitale) per proteggere asset aziendali e tutelare la continuità del business. Per questo a Sicurezza 2021, a Fiera Milano torna fino al 24 novembre

la Cyber Security Arena, a cura di Business International.
 

Nella tre giorni di lavori -dal 22 al 24 novembre- a raccontare scenari e a rispondere alle domande degli operatori saranno i massimi esperti di cybersicurezza. Tra gli altri, Gabriele Faggioli, Presidente di Clusit; l’hacker “buono” Stefano Fratepietro, Ceo di Tesla Consulting e Cso, Be Shaping the Future e accademici del calibro di Michele Colajanni, Professore di Cybersecurity del Dipartimento di Informatica-Scienza e Ingegneria dell’Università di Bologna, Stefano Mele, Partner – Responsabile del Dipartimento Cybersecurity e co-Responsabile del Dipartimento Privacy di Gianni & Origoni e Roberto Setola, Direttore del Master in Homeland Security dell’Università Campus Bio-Medico di Roma. Nata con l’obiettivo di fornire una visione ampia sugli scenari futuri, l’Arena propone un programma formativo e informativo costruito sulle esigenze di produttori, security manager e installatori che alternerà quotidianamente due Cyber Security Talks, incontri di approfondimento con esperti di settore che daranno la propria visione sui principali trend, ed un Cyber Security Tips, momento formativo di breve durata, con consigli e suggerimenti da mettere subito in pratica. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

As Roma, Felix Afena: "Battuta sulle banane? Non era razzista" - Video

Articolo successivo

Tlc: ritorna il 'Salotto' di Mix-Milan Internet eXchange

Articoli correlati
P