Covid, allarme Oms: Europa rischia 2,2 milioni di morti entro marzo

L’Europa, investita dalla quarta ondata covid, rischia 2,2 milioni di morti entro la primavera 2022. E’ l’allarme lanciato dall’Oms Europa. Il Vecchio Cintinente “rimane nella stretta morsa della pandemia di Covid-19”. E le previsioni non fanno ben sperare. “Possiamo aspettarci che gli ospedali saranno sotto stress per i ricoveri in 25 Paesi e per le terapie intensive in 49 dei 53 paesi” della regione europea “tra oggi e il 1 marzo 2022”. Non solo. “Si prevede che i decessi cumulativi segnalati raggiungeranno oltre 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno, sulla base delle tendenze attuali”.  


“La scorsa settimana, i decessi segnalati a causa di Covid-19 – elenca l’Oms Europa – sono aumentati a quasi 4.200 al giorno, raddoppiando dai 2.100 decessi al giorno alla fine di settembre. Nel frattempo, i decessi segnalati cumulativi per il virus hanno superato la soglia di 1,5 milioni per i 53 paesi di questa regione. Oggi, il COVID-19 è la prima causa di morte in Europa e in Asia centrale, come riportato dall’Institute for Health Metrics and Evaluation”.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Rudy Guede libero, Sollecito: "Per sue bugie io e Amanda abbiamo rischiato condanna"

Articolo successivo

TINECO Honored as CES 2022 Innovation Award Winner in the Smart Home Category

Articoli correlati
P