Colpo alla nuova Mala del Brenta, 39 misure cautelari 2

Colpo alla nuova Mala del Brenta, 39 misure cautelari

Colpo a un gruppo criminale che aveva ricostituito l’organizzazione mafiosa nota come Mala del Brenta. I carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva dei comandi provinciali carabinieri di Venezia, Padova, Treviso e Rovigo, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal tribunale di Venezia, su richiesta della locale procura, nei confronti di 39 persone, indagate a vario titolo, per associazione per delinquere, concorso esterno in associazione per delinquere, detenzione e porto di armi da fuoco, spaccio di stupefacenti, estorsione, rapina, usura e altri delitti, alcuni dei quali aggravati dal reato di associazione mafiosa.  

L’indagine, diretta dalla direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Venezia, ha documentato l’esistenza di gravi e concordanti elementi relativi alla ricostituzione della disgregata organizzazione mafiosa nota come Mala del Brenta e sviluppatasi, a partire dal 2015, anche a seguito della progressiva liberazione, dopo lunghe detenzioni, di esponenti della frangia dei mestrini, articolazione della Mala del Brenta.  

P