Recovery, Antonelli (Ey): “Stime positive impatto pil ma servono riforme”

“Le aspettative legate al Pnrr ci consentono di delineare una previsione positiva della crescita del Pil dell’anno in corso (+5,8%) che alimentano un capitale di fiducia e disegnano all’orizzonte una transizione verso il Paese del futuro”. A sottolinearlo, nel corso del suo intervento alla seconda giornata dell’Ey Digital Summit, Massimo Antonelli, Ceo Ey in Italia secondo cui questa previsione deve essere supportata da un panorama di riforme. 


Nel ricordare che “gli impatti derivanti dall’attuazione delle misure contenute nel Piano sono stati valutati in termini di Pil fino al +3,6% nel 2026” Antonelli ha infatti osservato come sia arrivato “il momento di concretizzare questa opportunità a partire, da un lato, dall’attuazione delle riforme e dei processi semplificativi e, dall’altro, dalla creazione di nuove competenze per le generazioni future”. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P