Porsche e reddito di cittadinanza, denunciati in 117

Percepivano il Reddito di cittadinanza senza averne diritto e per questo in 117 sono stati denunciati. In un caso, a beneficiare della misura, anche il possessore di una Porsche. I finanzieri del Comando Provinciale di Brescia, mediante una serie di approfondite attività di analisi (condotte anche con l’ausilio della componente specialistica del Corpo e in sinergia con l’Inps) e mirati accertamenti investigativi, hanno quindi individuato e denunciato i soggetti che nella provincia hanno percepito il reddito.  


Oltre alla denuncia dei responsabili all’Autorità Giudiziaria, le Fiamme Gialle hanno provveduto a segnalare le risultanze investigative alla Direzione Provinciale dell’Inps, ai fini dell’immediata revoca dell’erogazione del beneficio e del recupero delle somme indebitamente incassate, ad oggi quantificabili in diverse centinaia di migliaia di euro. In tale ampio contesto, si inserisce una recentissima ed articolata operazione ad ampio raggio, portata a termine dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Brescia, che ha consentito di segnalare all’Autorità Giudiziaria 61 soggetti. In sostanza, le attività di analisi e le conseguenti investigazioni hanno permesso ai Finanzieri di individuare diversi casi di percezione del reddito di cittadinanza pur in presenza di soggetti sottoposti a detenzione o destinatari di misura cautelare personale.  

Tra questi, sono stati scoperti e denunciati anche taluni condannati in via definitiva per gravi reati, nonché un soggetto straniero che, oltre ad essere stato colpito dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, è risultato proprietario di ben 3 autovetture di lusso, tra cui una Porsche di recente immatricolazione e di elevato valore commerciale. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P