Medtronic inaugura i nuovi spazi nella sede di Milano

“Dare vita a uno spazio di lavoro innovativo, di condivisione e connessione”: con questo obiettivo sono stati inaugurati i nuovi uffici milanesi di Medtronic, multinazionale specializzata in tecnologie, servizi e soluzioni mediche. A tagliare il nastro, ieri, nella sede di Via Varesina 162, sono stati il Ceo Medtronic, Geoff Martha, il presidente Emea, Rob ten Hoedt e il Presidente e Amministratore delegato Italia, Michele Perrino, alla presenza del Console Generale Usa Milano, Robert Needham. 


L’inaugurazione “rappresenta la partenza di un nuovo inizio, con cui Medtronic intende rilanciare l’organizzazione del lavoro – oltre l’emergenza Covid 19, nel corso della quale l’azienda non si è mai fermata – dove saranno le persone a sostenere, disegnare e concretizzare un nuova esperienza di lavoro”, riferisce una nota. “Con il new way of working, infatti, la sede principale di Milano ridisegna completamente l’organizzazione del modo e del luogo del ‘fare’ lavoro. Da spazio per la ‘routine’ la sede si trasforma in ambiente per migliorare l’esperienza lavorativa delle persone, facilitare l’interazione di tutti i Team e creare più innovazione, in un luogo più agile, inclusivo e attrattivo per i talenti delle nuove generazioni”.  

I nuovi uffici, progettati dallo Studio Giuseppe Tortato Architetti, presentano un nuovo layout con diverse colorazioni e materiali pensati per ispirare e ricreare un ambiente confortevole e high tech. “Diamo il via ad un nuovo modo di lavorare – afferma il Presidente e Ad di Medtronic Italia Perrino – che intendiamo guidare con forza e passione cogliendo tutte le opportunità positive di un cambiamento inarrestabile. A partire dalla sede, che si trasforma in un ambiente volto a migliorare l’esperienza lavorativa delle nostre persone, grazie ai nuovi spazi che facilitano l’interazione di tutti i team per creare più innovazione, in un luogo più agile e collaborativo sia all’interno sia con i nostri clienti, i nostri interlocutori e le nostre comunità”, conclude. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P