Matrimonio.com lancia il suo nuovo e-commerce di partecipazioni e cancelleria di nozze

● Matrimonio.com ha lanciato il suo nuovo e-commerce di partecipazioni e set cartaceo di nozze e, per questa occasione, ha diffuso alcuni dati interessanti circa le abitudini degli sposi italiani in materia, oltre a fornire un aggiornamento sui numeri del settore.
 


● Secondo il Libro Bianco del Matrimonio, il numero medio di invitati in Italia è di 114 persone (100 per il Nord, 118 per il Centro e 138 per il Sud) e 23.970€ è il suo costo medio. L’1% di questo budget è destinato alle partecipazioni di nozze.
 

● Il 95% delle coppie italiane opta per le partecipazioni di nozze stampate. Solo il 4% dichiara di scegliere partecipazioni digitali mentre l’1% comunica la notizia a voce.
 

● Si prevede che nei prossimi mesi e per tutto il 2022 si assisterà ad un boom di matrimoni, come risultato della somma degli eventi rinviati dello scorso anno e le nuove nozze in programma. Se attualmente in Italia già il 10% degli invitati non partecipa al matrimonio, sarà ancora più importante per le coppie sapere al più presto e nel modo più accurato chi parteciperà e chi no.
 

Milano, 1 ottobre 2021 – Una volta ricevuta la tanto fatidica proposta di nozze, giunge il momento di iniziare a concentrarsi sui preparativi del grande giorno. Dopo aver stabilito data, luogo della cerimonia e del ricevimento è importante comunicare queste fondamentali informazioni ai parenti e agli amici che si è deciso di invitare al matrimonio, per assicurare che blocchino le loro agende e possano garantire la propria presenza. Proprio per questo le partecipazioni sono uno dei primi passi da compiere quando si parla di preparativi. Da questa necessità degli sposi, Matrimonio.com ha lanciato il suo nuovo e-commerce di partecipazioni e set cartaceo di nozze e, per questa occasione, ha diffuso alcuni dati interessanti circa le abitudini degli sposi italiani in materia, oltre a fornire un aggiornamento sui numeri del settore. 

Come comunicano gli sposi la lieta notizia?
 

Secondo il Libro Bianco del Matrimonio, pubblicato da Matrimonio.com in collaborazione con Google ed ESADE Business School, il 95% delle coppie italiane opta per le partecipazioni di nozze stampate. Sorprendentemente, solo il 4% dichiara di scegliere partecipazioni digitali mentre l’1% comunica la notizia a voce. In questo caso quindi gli italiani rimangono legati alla tradizione e al galateo: con le partecipazioni digitali, infatti, il rischio è di non raggiungere tutti gli invitati (si pensi, per esempio, a parenti anziani o non tecnologici che magari non dispongono dei mezzi per ricevere il lieto invito). Inoltre, la consegna a mano delle partecipazioni rappresenta già di per sé un’occasione unica e intima per condividere un momento di felicità con i propri cari prima delle nozze. 

Quanto incidono le partecipazioni sul costo del matrimonio?
 

Sempre secondo il Libro Bianco del Matrimonio, il numero medio di invitati in Italia è di 114 persone (100 per il Nord, 118 per il Centro e 138 per il Sud), mentre il costo medio delle nozze è di 23.970€. Facendo una rapida ricerca nella sezione “Partecipazioni” di Matrimonio.com, si può osservare che, per una media di 115 partecipazioni, le coppie spenderebbero circa 250€ per le partecipazioni, cifra che rappresenta l’1% del costo totale del matrimonio. Un importo più che abbordabile considerando anche che le partecipazioni rimarranno per sempre un ricordo indelebile sia per gli sposi che per gli invitati stessi. 

Il 10% degli invitati non partecipa al matrimonio: l’importanza del Save the Date
 

Il 2021 è solo un assaggio di ciò che avverrà nel 2022 per quanto riguarda i matrimoni. A causa della pandemia, molte coppie che avevano una data di matrimonio nel 2020 hanno deciso di rimandare il loro matrimonio a più tardi, quando la situazione sarebbe stata più chiara e le misure non sarebbero state così restrittive. Tutto sembra indicare che quei giorni tanto attesi siano arrivati e negli ultimi mesi moltissime coppie hanno potuto celebrare il loro matrimonio come sognato.  

Si prevede che nei prossimi mesi, e per tutto il 2022, assisteremo ad un boom di celebrazioni come risultato della somma degli eventi rinviati, quelli che avevano la loro data iniziale per lo scorso anno e i nuovi che sono nati con l’esplosione delle proposte negli ultimi mesi. Per questo motivo, è probabile che molti matrimoni saranno programmati nello stesso giorno e molti degli ospiti potrebbero avere più di un matrimonio nello stesso fine settimana, dovendo scegliere a quale partecipare. Se attualmente in Italia già il 10% degli invitati non partecipa al matrimonio, sarà ancora più importante per le coppie che si sposano il prossimo anno sapere al più presto e nel modo più accurato, chi parteciperà all’evento e chi no. A questo scopo ci sono strumenti come il Save the Date: il cosiddetto pre-invito sta prendendo piede tra le coppie per assicurarsi di poter condividere il grande giorno con tutti i loro amici e familiari più importanti e promette di diventare un grande alleato per gli sposi. Grazie al nuovo servizio di cancelleria per le nozze di Matrimonio.com, è possibile scegliere tra moltissimi modelli personalizzabili al 100% e, come regalo per il suo lancio, dà la possibilità di ricevere direttamente a casa dei campioni di mostra gratuiti. 

Quali sono i mesi preferiti dalle coppie italiane per il Sì?
 

I mesi più gettonati dalle coppie per darsi il sì, secondo quanto riportato dal Libro Bianco del Matrimonio, sono settembre (19.3%) e luglio (16.3%), al terzo posto il mese di giugno (16%). Secondo Matrimonio.com, nel prossimo trimestre ottobre-dicembre, sono previsti circa 20.000 matrimoni, intorno all’11% delle nozze di tutto l’anno. 

In generale le coppie che hanno data di nozze prevista per il 2021 e inizio del 2022 sono oramai positive all’idea di poter celebrare il grande giorno: a dimostrarlo è un recente sondaggio di Matrimonio.com secondo il quale il 57% di loro dichiara di essere abbastanza sicuro che la maggior parte dei propri invitati sarà vaccinato e che, nonostante il 44,9% si dichiari cosciente che la pandemia non sarà finita per la data delle nozze, sta continuando con l’organizzazione.  

Se sei alle prese con i primissimi passi dell’organizzazione delle nozze e stai cercando le partecipazioni ideali (e non solo), sul sito Matrimonio.com potrai scegliere tra un’ampia varietà di modelli, personalizzarli e ricevere a casa dei campioni di prova gratuiti. Clicca qui per scoprire di più. 

*** 

Riguardo Matrimonio.com
 

Matrimonio.com è un portale parte del gruppo leader del settore nuziale, The Knot Worldwide, pensato per aiutare gli sposi a organizzare il giorno più felice della loro vita. Grazie alla sua presenza internazionale ha creato la community nuziale e il mercato virtuale di nozze su Internet più grandi a livello mondiale. Dispone di un database con oltre 700.000 professionisti del settore nuziale e offre alle coppie strumenti per preparare la lista di invitati, gestire il budget, trovare fornitori, etc. 

The Knot Worldwide opera in 16 paesi tramite diversi domini come Bodas.net, WeddingWire.com, TheKnot.com, Matrimonio.com, Mariages.net, Casamentos.pt, Bodas.com.mx, Casamentos.com.br, Matrimonio.com.co, Matrimonios.cl, Casamientos.com.ar, Matrimonio.com.pe, Hitched.co.uk, Hitched.ie, Casamiento.com.uy, WeddingWire.ca e WeddingWire.in.  

Per maggiori informazioni: 

Francesca Carminati 

press@matrimonio.com 

Web: www.matrimonio.com
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P