“Linea Verde”: la puntata di domenica 3 ottobre

Il viaggio di Beppe Convertini, sull’onda lunga dell’estate appena trascorsa, fa tappa nell’arcipelago siciliano delle Isole Eolie, in provincia di Messina.


Le anticipazioni della puntata

Sette isole, chiamate “le sette sorelle”. In effetti, l’origine è la stessa, vulcanica, ma ognuna con un suo profilo: c’è Alicudi la selvaggia; la cittadina e più grande per estensione, Lipari; la verde e montuosa Salina; Stromboli, detto “Iddu”, vulcano in attività perenne; la frizzante Vulcano con le sue fumarole di zolfo; la piccola e mondana Panarea e la raffinata e misteriosa Filicudi. Tutte affascinanti, ricche di storia e bellezze naturali, tanto da essere proclamate nel 2000 patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Dopo l’arrivo a Lipari, inizio del viaggio, i nostri due conduttori si dividono. Beppe va alla scoperta di Salina, isola dalla chiara vocazione montana ed agricola, con la sua vendemmia di malvasia e la coltivazione di capperi, ma anche con la spettacolare rete sentieristica e con la famosa granita.

Poi raggiunge Alicudi, la più lontana e sperduta delle Eolie, avamposto di civiltà con la propria comunità di circa 80 residenti, con una scuola di appena 3 studenti, con la biblioteca “Fra cielo e mare” e con i suoi isolani, alle prese con mestieri “eroici”, quali il mulattiere, la tessitrice, il pescatore, la maestra.

Le telecamere, affidate invece ad esperte guide locali, raccontano la bellezza maestosa di Stromboli, sia dal punto di vista vulcanologico che da quello antropologico.

A Lipari si raccontano grazie alla voce dei veraci protagonisti, la storia della celebre cava di pomice e l’origine del “pane cunzato”, cibo tradizionale siciliano.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P