La nuova stagione di “Restart – L’Italia ricomincia da te”

Parte dalla sfida ambientale la nuova stagione di “Restart- L’Italia ricomincia da te”, il programma di economia di Rai2 condotto da Annalisa Bruchi, con il Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ospite in studio in apertura della prima puntata in onda mercoledì 13 ottobre alle 23.30. 


Dopo l’emergenza sanitaria, l’Italia affronta la sfida della ripartenza. Un momento decisivo per il Paese, una scommessa sul futuro per “ricominciare” anche grazie ai fondi dell’Europa. 

Fedele al ruolo del servizio pubblico, “Restart” vuole affrontare e raccontare la crisi del nostro Paese, ma anche le molte forze positive di cui l’Italia è ricca, per restituire in un momento così difficile, la fiducia necessaria per ripartire. Un appuntamento per conoscere e approfondire, con linguaggi semplici e diretti, i temi complessi, spesso indecifrabili, dell’economia e il loro impatto determinante nella vita di ogni cittadino: dove e come verranno spesi i soldi del Recovery, le riforme che l’Europa ci chiede, la sfida della transizione ecologica, cosa vorrebbero, sperano o temono gli italiani. 

Nella prima puntata, Bruchi, anche in vista della COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in programma a Glasgow dal 31 ottobre, affronterà il tema dell’impiego delle risorse del Recovery fund. Come spenderemo i 68,6 miliardi di euro stanziati dal Pnrr per la rivoluzione verde e la transizione ecologica? E saremo in grado di ridurre del 55 per cento le emissioni entro il 2030, come ci chiede l’Europa? 

In tema di sostenibilità “Restart” è andato anche all’Expo di Dubai, negli Emirati Arabi, che si è aperto il primo ottobre con il tema “Connettere le menti, creare il futuro”: il reportage che racconterà il Padiglione Italia e non solo sarà un viaggio nel futuro del pianeta, tra sostenibilità e innovazione.  

Intanto premono però i rincari delle bollette di luce e gas: se ne parlerà con Cingolani e a semplificare la selva delle cifre ci penserà il professor Carlo D’Ippoliti dell’università La Sapienza di Roma, “l’uomo dei numeri” del programma.  

Con il segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri, l’economista Alessandro De Nicola, l’imprenditore Ernesto Preatoni e il vicedirettore de La Repubblica Sergio Rizzo “Restart” approfondirà quindi il tramonto di Alitalia alla vigilia del suo ultimo volo, il 14 ottobre, e il relativo decollo della nuova compagnia di bandiera Ita.  Altro appuntamento cruciale sul piatto,  l’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro pubblici e privati dal 15 ottobre: saremo pronti a riprendere l’attività con le nuove regole?  

Il programma quest’anno tiene anche a battesimo due nuove rubriche, “Romanzo Quirinale” di Aldo Cazzullo e “Agenda economica” di Mario Sechi. Nella prima puntata l’editorialista del Corriere della Sera e scrittore inizierà a decifrare le mosse della politica in vista dell’elezione del Presidente della Repubblica, mentre il direttore dell’Agi anticiperà le questioni economiche della settimana che verrà. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P