Green Pass Italia, Letta: “Obbligo vaccini extrema ratio”

Green Pass obbligatorio sul lavoro dal 15 ottobre sia nel pubblico che nel privato. “Bisogna gestire i primi giorni con buon senso” dice il segretario del Pd Enrico Letta a ‘Mezz’ora in più’, su Raitre. “Se non c’è buon senso per la gestione del green pass obbligatorio allora bisogna arrivare all’extrema ratio, che è l’obbligo del vaccino. Io ho sempre pensato che bisognava fare di tutto per evitarlo, ma l’extrema ratio c’è”. 


“Ci sono delle colpe, delle responsabilità, non si può essere ambigui sulle violenze, sulla sicurezza, sulla libertà” attacca Letta parlando dell’assalto di ieri da parte di alcuni manifestanti No Green Pass alla sede della Cgil di Roma. “Se anche in queste ore si dice che non si capisce la matrice, condanniamo tutti e poi la prima persona con cui se la prendono è la ministra dell’Interno…Bisogna prendersela con i fascisti che hanno attaccato la Cgil”. “Quello che è successo è molto grave, c’è l’indicazione di un malessere diffuso che esiste, e non va sottovalutato, e c’è il risorgere di una violenza squadrista, fascista. Ho sentito parole vaghe e non c’è da essere vaghi, c’è di mezzo Fiore e Forza nuova”. 

“Bisogna che non ci sia nessuna forza politica che legittima in un modo o nell’atro queste forme di violenza. Oggi tutti hanno condannato, ma tutto questo è nato perchè da mesi ci sono ambiguità e si liscia i pelo a queste ambiguità”.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P