Gozzovigliando 2.0 a Monopoli: emozioni tra Pietre e Mare

Il GAL si prepara a dare il via ad un mese di ottobre ricco di eventi e iniziative nel Comune di Monopoli, presentando un palinsesto che esprime appieno la grande voglia di ripartenza e di positività di un territorio caratterizzato da cultura, tradizioni e sapori in un borgo incantevole e profondamente legato alla pesca e al mare, da scoprire e riscoprire.


A partire dal 9 ottobre, ogni weekend del mese sarà animato da appuntamenti e attività frutto della sinergia tra GAL, Amministrazione comunale, associazioni e cooperative di pescatori per offrire a cittadini e turisti l’opportunità di godere di tutto ciò che il territorio può offrire in un’atmosfera di festa.

Nell’ambito del progetto “Emozioni tra Pietre e Mare”, infatti, il GAL “Terra dei Trulli e di Barsento” proporrà “Gozzovigliando 2.0”, un evento volto alla promozione dell’area costiera e della pesca, in quanto sistema produttivo e culturale nonché risorsa per lo sviluppo sostenibile dell’economia locale. Non a caso, anima simbolica e non solo, del ricco calendario dell’evento è il gozzo, la tradizionale imbarcazione in legno utilizzata da secoli dai pescatori locali.

Tra i principali eventi proposti dalla manifestazione il Palio dei Gozzi, le escursioni gratuite in gozzo, i mercatini di prodotti artigianali e tipicità gastronomiche, l’intrattenimento musicale con canti, balli e danze popolari, le attività per bambini. Previste, inoltre, visite guidate gratuite per il centro storico a cura della Pro Loco Monopoli.

Questa edizione 2021 si arricchisce con i sabati animati dalle iniziative proposte dal Comune di Monopoli che organizzerà la mattina incontri informativi per le scolaresche presso la Biblioteca Rendella e offrirà momenti di intrattenimento nel centro storico in serata.

Altra novità 2021 è la collaborazione tra PhEST “Festival internazionale di fotografia e arte” e “Gozzovigliando 2.0”: gli ospiti dei tour sui gozzi, oltre a poter visitare le mostre in modo unico ed esclusivo dal mare, godranno di uno sconto sul biglietto di ingresso, con accesso a quattro euro anziché sei, alle mostre allestite all’interno di Palazzo Palmieri e nelle Chiese.

“Per il ritorno di Gozzovigliando 2.0” – commenta il Presidente del GAL Stefano Genco – “abbiamo cercato di dar voce a quella voglia di normalità che dopo mesi difficili tutti desideriamo. Quello della Terra dei Trulli e di Barsento è un territorio ricco di bellezza e questo evento ha l’obiettivo di farne godere appieno i turisti in un clima di accoglienza e di condivisione della storia e delle radici della sua gente di mare”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il Provinciale: dal 16 ottobre su Rai2

Articolo successivo

Francia: la mozzarella supera il camembert

Articoli correlati
P