Eitan Biran, sentenza entro due settimane

E’ durata oltre 12 ore l’ultima udienza, a porte chiuse, davanti al tribunale della famiglia di Tel Aviv chiamato a decidere sulla vicenda di Eitan, il bambino sopravvissuto alla tragedia del Mottarone e ora conteso dalle famiglie. La decisione arriverà nei prossimi giorni, se non tra un paio di settimane: il giudice israeliano deve decidere esclusivamente in base alla Convenzione dell’Aja se il minore deve crescere in Israele o tornare in Italia dove viveva con la zia Aya, tutore legale.  


Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P