Come affrontare il cambio di stagione con la giusta energia

 

Roma, 06/10/2021 – Il cambio di stagione, soprattutto quando l’autunno è alle porte, porta con sé alcuni sintomi poco piacevoli ma che con la giusta attività fisica abbinata ad una sana alimentazione possono essere affrontati e superati. 


Stanchezza, insonnia, irritabilità sono solo alcuni fra i sintomi più comuni durante questo periodo di passaggio. Non c’è da allarmarsi, tutto ciò è naturale, è inevitabile che il corpo, dopo tre mesi di caldo e sole possa fare un po’ di fatica a adattarsi alle nuove temperature e rincominciare ad affrontare la solita routine. 

Con l’autunno vi giunge anche il periodo dei primi raffreddori, le temperature iniziano gradualmente ad abbassarsi e non da meno bisogna tenere in considerazione che anche le ore di luce diminuiscono e ciò va ad agire sull’equilibrio ormonale. 

Fortunatamente affrontare con la giusta energia il cambio di stagione è possibile grazie a qualche accorgimento in più a tavola e con un po’ di sport. 

Affrontare il cambio di stagione a tavola
 

Una sana, corretta ed equilibrata alimentazione è la base fondamentale per affrontare non solo i cambi di stagione, ma anche per dare al proprio corpo le giuste energie per affrontare ogni giorno, essere attivi sia fisicamente che mentalmente e soprattutto garantirci una vita più sana. 

Il cibo è per il corpo come la benzina è per l’auto, indispensabile per andare avanti e soprattutto deve essere il cibo giusto, nelle giuste dosi e di qualità, altrimenti il corpo va avanti ma con fatica. 

Tutto ciò è fondamentale anche nei periodi di transizione come durante i cambi di stagione, in modo particolare quando arriva l’autunno e l’inverno.  

Frutta e verdura di stagione devono essere in abbondanza e non mancare mai a tavolo, sempre in abbinamento poi ad alimenti ad alto contenuto di proteine e carboidrati.  

È necessario incominciare la giornata con una colazione ricca ed equilibrata che possa essere la carica inziale perfetta per la giornata di studio o lavorativa. Oltre ad una tazza di caffè o tè, è bene consumare un frutto di stagione, come le mele, le pere o l’uva e un vasetto di yogurt da guarnire con cereali e frutta secca. 

Anche il pranzo e la cena devono presentare dei piatti completi e soprattutto con gli ingredienti che la natura offre in questa stagione. La regina indiscussa dell’autunno è la zucca, un ortaggio molto versatile, povero di zuccheri ma ricco di acqua, vitamina A ed E, minerali e beta-carotene. 

In cucina viene utilizzato per realizzare sia piatti salati: risotti, vellutate, torte salate, al forno o in padella e sia per preparare dolci e snack salutari. Anche i semi di zucca tostati possono diventare uno spuntino sano ed alternativo. 

Altre verdure di stagione ci sono i funghi, anch’essi molto versatili in cucina, una grande varietà di broccoli, i carciofi e infine, il simbolo dell’autunno, le castagne. 

Carne, pesce, legumi e cereali infine, non devono mai mancare in un’alimentazione completa e sana. 

La giusta carica con vitamine e minerali
 

Spesso l’alimentazione per quanto sana ed equilibrata non è sufficienti per l’apporto necessario di vitamine e minerali per il corpo. Ciò è dovuto sia dal poco tempo che spesso si ha a disposizione per prepararsi i pasti e perciò si finisce per consumare cibi molto lavorati e raffinati e sia in altri casi dovuto a qualche intolleranza alimentare. 

In soccorso fortunatamente giungono gli integratori di vitamine e minerali. Vi sono in commercio varie tipologie di integratori ed è importate scegliere quelli più naturali possibili e che contengano al loro interno una percentuale elevate e giusta di vitamine e minerali. 

Tutte le vitamine sono improntate per poter trasformare il cibo in energia per il corpo. Durante il cambio di stagione fra le più importati vitamine da assumere vi è la B12, che contrasta la debolezza e la sonnolenza, donando più vitalità e concentrazione. 

La vitamina B6 fondamentale per aumentare le difese immunitarie, la vitamina B3, per regolare gli sbalzi ormonali e facilitare la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore. 

Da non trascurare anche la vitamina C che deve essere assunta in grandi quantità per poter avere dei benefici visibili. Rinforza le difese immunitarie, è antiossidante e mantiene il collagene in attività. 

Infine, oltre alle vitamine vi son anche i minerali come il Magnesio, il Potassio e lo Zinco. Tutti e tre sono utili per rinvigorire tutto l’organismo. 

Specialmente il magnesio per trasformare il cibo in energia, il potassio per l’elasticità dei muscoli e lo zinco che rinforza il sistema immunitario. 

Spesso gli integratori, come quelli specifici di Reduslim, vengono consumati anche da coloro che vogliono perdere peso, sono utilizzati anche in abbinamento a cibi per la dieta dimagrante, per facilitare in questo modo il copro ad assimilare tutto ciò di cui ha bisogno per tenersi in forma. 

Per informazioni: 

VOX SOLUZIONI DIGITALI, S.L.U. gestisce un network di siti a tema salute e benessere dove dà consigli su stili di vita salutari. 

Contatti
 

E-mail: info@reduslim.it
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P