Clima, Greta: “La speranza siamo noi, non bla bla bla dei politici”

“Ciao Milano, ciao a tutti”: inizia sfoggiando l’italiano Greta Thunberg, la giovane attivista, che interviene dal palco di Milano al termine del corteo dei Fridays For Future che ha attraversato le strade della città. “Grazie per essere qui, è incredibile vedere così tante persone. I ministri del mondo pensano di avere la soluzione per il mondo con i loro bla bla bla e noi siamo stanchi di questo. La crisi climatica può solo peggiorare e più aspettiamo più sarà peggio”, dice raccogliendo l’applauso della piazza. 


“Ogni giorno che aspettiamo renderà peggiori le condizioni per le persone colpite dalla crisi climatica. Non c’è speranza dai bla bla bla dei politici, la speranza siamo noi, la speranza viene dalla piazza non dalla conferenza, la speranza sono le persone che vogliono cambiare le cose”, conclude Greta. 

“Abbiamo il diritto di essere arrabbiati e prendere le strade. Siamo qui perché sappiamo che il cambiamento verrà dalle strade, da noi, non dalle conferenze”, ha detto Greta. “La speranza non arriva dal bla bla dei politici, la speranza non arriva dall’inazione e da promesse vuote come ‘Tutto andrà bene’ e “Stiamo facendo tutto quello che possiamo’. La speranza è questo, siamo noi le persone riunite per creare un cambiamento”, aggiunge la 18enne. 

“Abbiamo tutto il diritto di essere arrabbiati e di prendere le strade e chiedere più cambiamento. Il cambiamento non è solo possibile ma è urgentemente necessario. Noi dobbiamo cambiare le cose, noi insieme siamo il cambiamento”, conclude Greta. 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P