Ballottaggio Roma, Meloni: “Noi compatti, altri fanno accordi di palazzo”

Per le elezioni e il ballottaggio di Roma, “credo che sia molto importante questo incontro, c’è il centrodestra unito a questo tavolo, si dimostra ancora una volta la compattezza centrodestra, anche nei ballottaggi”. Così Giorgia Meloni, intervenendo alla conferenza stampa del centrodestra in vista del voto. “C’è stata una grande presenza dei leader, a testimonianza che noi crediamo in questa battaglia. Mentre sono gli altri che non sono uniti, ma fanno accordi di palazzo”. Assicura la leader FdI: “Intorno a Michetti saremmo compatti e coesi, Michetti è la novità, si capisce anche dalla campagna elettorale indegna, l’unico obiettivo è stato impedirci di parlare dei problemi capitale”. 


“Siamo qui per siglare un patto del centrodestra per la capitale, siamo stati noi a portare questo tema per primi”. Serve un “patto tra i partiti del centrodestra” che “prevede 5 punti: riforma della governance di Roma capitale, servono poteri speciali per il sindaco, sul modello Genova, risorse adeguate , 500 mln per 5 anni, serve decentramento serio dei municipi, il sindaco deve avere strumenti per celebrare degnamente il Giubileo”, continua Meloni, che poi attacca: “Avremmo potuto fare la nostra campagna elettorale come hanno fatto gli altri, per esempio ricordando che Gualtieri è andato a perorare la causa del terrorista Battisti dal presidente Lula, ma noi non l’abbiamo fatto, abbiamo deciso di dire altro, di parlare dei problemi della città”.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P